Calciomercato Juventus/ News, Giaccherini: dispiaciuto per l’addio ma sono grato a Conte. Notizie al 14 Marzo (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, l’ex esterno d’attacco bianconero, Emanuele Giaccherini, ceduto al Sunderland durante il mercato estivo, è tornato a parlare del suo addio alla Signora

giaccherini_sunderland
Emanuele Giaccherini, 29 anni, 24 presenze e 4 gol nell'ultima Premier League (infophoto)

L’ex esterno d’attacco della Juventus, Emanuele Giaccherini, è tornato a parlare del suo addio alla Vecchia Signora. In estate il nazionale azzurro ha lasciato corso Galileo Ferraris a titolo definitivo per trasferirsi in Premier League, al Sunderland, in cambio di un assegno da circa 8 milioni di euro. Una partenza che il diretto interessato ricorda così: «Porterò sempre con me gli insegnamenti di Conte – le parole rilasciate ai microfoni di Fox Sports Sono arrivato in Nazionale anche grazie a lui. E’ stata una persona molto importante. Quando lasci una grande squadra dispiace sempre, però nella vita si fanno delle scelte e non bisogna mai pentirsi». Durante lo scorso mercato di riparazione il nome di Giaccherini è stato accostato a diverse società della Serie A, in primis Inter e Fiorentina, e anche timidamente ai bianconeri. Alla fine però “Giak” è rimasto in Inghilterra, pronto a giocarsi le sue chance con i Black Cats. In estate tutto potrebbe succedere, ma prima, ci sarà da giocare il Mondiale in Brasile, appuntamento a cui ogni calciatore italiano vorrebbe partecipare: «L’Italia ha grandi giocatori, un bel gruppo – spiega Giaccherini – Sarà difficile, ma spero di riuscire a guadagnarmi il posto in quel gruppo. Farò di tutto per esserci».

Robin Van Persie non lascerà il Manchester United tanto facilmente. Nonostante le voci insistenti circolanti negli ultimi giorni, l’attaccante della nazionale olandese sembra destinato a rimanere all’Old Trafford ancora a lungo. Lo si capisce chiaramente dalle dichiarazioni rilasciate dallo stesso attaccante della nazionale olandese, che intervistato dal magazine ufficiale dei Red Devils ha svelato: «La verità è che sono molto felice in questo club. Ho firmato per quattro anni e sarei contento di rimanere ancora più a lungo. Queste sono le mie sensazioni, anche se non è ciò che è stato riportato dai media». Per alcuni si tratta delle classiche parole di circostanza, altri invece credono nelle dichiarazioni di Van Persie. Fatto sta che il Manchester United potrebbe decidere di accogliere eventuali offerte monstre che venissero presentate nei prossimi mesi. La Juventus appare tagliata fuori per via dell’ingaggio dello stesso orange, una somma a 8 cifre, ben al di sopra del tetto stabilito da corso Galileo Ferraris.

Nuova prestazione deludente per il difensore centrale della Juventus, Angelo Ogbonna. Chiamato ad una prestazione da leader contro la Fiorentina, in mezzo alla retroguardia spalleggiato da Chiellini e Caceres, l’ex Torino ha deluso ancora una volta le attese. Protagonista di diversi errori, fra cui quello che è costato carissimo con il conseguente gol del pareggio di Mario Gomez, il nazionale azzurro è stato uno dei peggiori in campo. Sono in molti quelli che si domandano quale sarà il futuro del difensore della Juventus. La dirigenza bianconera ha fatto capire di voler puntare su di lui, alla luce anche dei 13 milioni di euro spesi durante l’estate del 2013, ma è anche vero che Antonio Conte vuole 22 giocatori intercambiabili, in grado di sostituirsi l’un l’altro, e fino ad oggi Ogbonna non ha regalato assolutamente garanzie. In estate tutto potrebbe succedere, soprattutto se si presentasse la classifica big estera di turno con un’offerta alettante. L’eventuale ricavato, almeno 10/12 milioni di euro, potrebbe essere utilizzato come acconto per un difensore di qualità e di esperienza, come ad esempio David Luiz del Chelsea o Matts Hummels del Borussia Dortmund.

Arturo Vidal non lascerà la Juventus durante la prossima campagna acquisti estiva. Sono molte le società che stanno facendo la corte in questi mesi al nazionale cileno, ma il diretto interessato pare non essere stato contagiato da tali avance. L’ex Bayer Leverkusen ha fatto più volte capire di voler rimanere a Torino per vincere tutto, e ieri sera lo ha ribadito per l’ennesima volta al termine del pareggio contro la Fiorentina, gara nella quale proprio Vidal ha aperto le marcature: «E’ vero, mi voleva il Real Madrid ma io voglio continuare a vincere con la Juventus. Con questa maglia, nel mio ruolo, diventerò il numero uno al mondo. Ringrazio tutti per gli interessamenti ma la Juve è casa mia. Torino mi permette di vivere come desidero, io e la mia famiglia qui ci troviamo bene e questo è stato fondamentale nel momento in cui ho deciso di firmare un nuovo contratto con la Juve». Il Real Madrid avrebbe predisposto un assegno importante ma dovrà spostare le proprie mira altrove. Non è da escludere che le Merengues, visti i continui “no” di Vidal, possano tentare l’assalto a Paul Pogba: ma questa, è un’altra storia…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori