Calciomercato Juventus/ News, Saija (ag.FIFA): Paratici non si muove! Roncaglia in difesa e Drogba… (esclusiva)

- int. Leo Saija

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Leo Saija parla delle ultime news di calciomercato per la Juventus: indiscrezioni sui possibili acquisti ma anche sugli attuali dirigenti…

paratici_marotta
Marotta e Paratici (infophoto)

Didier Drogba è ancora una tentazione per la Juventus. Il forte centravanti ivoriano, non più giovanissimo, è in scadenza di contratto con il Galatasaray. Drogba, classe ’78, continua a piacere tanto alla Juventus e chissà che i dirigenti bianconeri non decidano di puntare su di lui come bomber per la Champions League per la prossima stagione. Juventus che dovrà anche difendere il proprio direttore sportivo Fabio Paratici, nel mirino del Milan. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Leo Saja ha parlato del calciomercato della Juventus.
Drogba per la Juventus. Ipotesi reale o fantasia giornalistica? Credo più la seconda, niente da dire su Drogba ma non credo che la Juventus andrà a prendere l’ivoriano in estate.
Come mai? Perché Drogba non è giovane, la Juventus vuole investire su giocatori di talento ma con un’età non certo molto superiore ai 30 anni. Meglio puntare su altri giocatori.
Riscatto Osvaldo, secondo lei come andrà a finire? Osvaldo dovrà dimostrare tanto soprattutto in Europa League, bisognerà assolutamente trovare la soluzione giusta per il riscatto. Di certo non si pagheranno i 20 milioni di euro richiesti dal Southampton.
La difesa potrà subire qualche variazione? Qualcuno potrebbe andare via, per esempio Peluso. A quel punto credo che la Juventus dovrebbe puntare su un difensore di livello superiore.
Per esempio? Secondo me Roncaglia della Fiorentina sarebbe un ottimo elemento visto che andrebbe a rinforzare le seconde linee. A Firenze non è incedibile anche se forse avrebbe problemi a passare ad una rivale come la Juventus. Penso però che si possa trattare di una bella occasione di calciomercato.
Per la ricostruzione del Milan si pensa a Paratici come direttore sportivo. Che farà la Juventus? Non lascerà andare il dirigente: è il braccio destro di Marotta, è troppo importante per la Juventus. Giocatori come Pogba o Vidal sono a Torino anche grazie a lui.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori