Calciomercato Juventus/ News, Rognoni (ag.FIFA): Gabriel Silva e un vice Tevez. Baselli-Zappacosta, che affare (esclusiva)

- int. Nicolas Rognoni

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’ag.FIFA Nicolas Rognoni parla delle news di calciomercato per la Juventus, che come da tradizione recente si muove in anticipo sui giovani interessanti

tevez_llorente
Carlos Tevez e Fernando Llorente (Infophoto)

La vittoria di Catania ha certamente rilassato anche uno come Antonio Conte, che non festeggia la vittoria del terzo Scudetto consecutivo ma sa bene che il traguardo è sempre più vicino. La Juventus ha già messo nel mirino alcuni giocatori in vista del prossimo calciomercato estivo. Per esempio piace molto il giocatore dell’Udinese Gabriel Silva, esterno eclettico della squadra di Guidolin. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Nicolas Rognoni ha parlato del calciomercato della Juventus.
Gabriel Silva nel mirino della Juventus. Che ne pensa del brasiliano? Un bel giocatore, uno dei più interessanti dell’Udinese. Sono convinto che possa fare davvero bene in una grande squadra.
L’affare potrebbe andare in porto? Gli affari Isla e Asamoah di due anni fa dimostrano che tra Udinese e Juventus gli affari sono più che fattibili. I rapporti tra le due società sono ottimi.
Due talenti per Conte, Baselli e Zappacosta. La Juventus guarda anche al futuro… E’ una doppia operazione di probabile successo perche si tratta di due talenti di valore importante, sono convinto che potrano fare bene in bianconero nei prossimi anni. Non a caso sono titolari nell’Under 21 di Di Biagio.
Quale sarà il futuro di Quagliarella? Non credo che rimarrà in Italia e sono convinto che potrà accettare qualche offerta da urlo che potrebbe arrivare dagli Emirati o dalla Cina.
Cosa servirebbe alla Juventus per fare il grande salto in Champions? Penso servirebbe un esterno d’attacco e un terzino sinistro, in questo senso Gabriel Silva è un identikit idoneo. Poi credo serva un altro giocatore d’attacco.
Un vice Llorente? No, credo che alla Juventus serva un vice Tevez, un attaccante forte fisicamente in grado di muoversi su tutto il fronte offensivo.
Come agente come si sta muovendo? Sappiamo che ha creato una società… Sì, si chiama TrentinoTrentino Sport&Business Management srl, e nasce dall’idea di mutare l’immagine del procuratore sportivo in un vero e proprio Manager, che sia in grado di gestire molte sfaccettature nel business sportivi.
Qual è l’obiettivo primario della sua società? Quello di fare da ponte tra le società sportive estere con cui stringeremo degli accordi e il calcio italiano, orfano a mio avviso di quel potenziale calcistico che ad oggi solo all’estero possono vantarne. Per fare questo è basilare per la nostra società l’affidamento sull’esperienza maturata sul campo, e dai molti contatti avviati in Europa tra gli operatori del settore interessati. L’occasione che mi si è presentata è quella di poter accrescere l’immagine e di poter incrementare la mole di lavoro in ambito calcistico e non solo. 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori