Calciomercato Juventus/ News, Tedeschi (ag.FIFA): Pogba, niente scambi. Alex? C’è Paletta ma il sogno è… (esclusiva)

- int. Giulio Tedeschi

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Giulio Tedeschi parla delle ultime news di calciomercato relative alla Juventus: seguito Gabriel Paletta per la difesa, cosa sarà di Pogba?

pogba_biglia
Paul Pogba (infophoto)

La Juventus ha il coltello dalla parte del manico. Sempre. In campionato vince e passa sopra agli avversari con una facilità disarmante, in Europa League si è qualificata ai quarti e affronterà un Lione che non è certo quello di qualche anno fa. In chiave calciomercato ha diversi giocatori che piacciono a molti grandi club europei, per esempio Paul Pogba, centrocampista francese che interessa a Real Madrid e Paris Saint-Germain. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Giulio Tedeschi ha parlato del calciomercato della Juventus.
Pogba-Juventus, sarà divorzio? Io penso che la Juventus in un modo o nell’altro uscirà comunque vincitrice dall’affare Pogba. 
In che senso? In caso di vendita la Juventus potrebbe raccogliere una cifra enorme, sulla base di circa 60-70 milioni di euro. In caso di mancata cessione i bianconeri si ritroverebbero con un grande talento.
Pogba come pedina di scambio, che ne pensa? Direi che è impossibile. Il Real Madrid o il Psg dovrebbero cedere i loro grandi giocatori per accontentare la Juventus, invece punterebbero sulla cessione di calciatori come Coentrao, o altri che non rientrano nei piani dei due club.
Capitolo difesa, piace Alex del Psg… Non mi piace particolarmente come giocatore, credo che la Juventus debba puntare su un calciatore più affidabile.
L’alternativa sarebbe Paletta. Meglio l’italo-argentino? Assolutamente sì, Paletta è un calciatore molto bravo e in forte ascesa. Credo che sarebbe il colpo giusto. Certo, se guardiamo in Serie l’acquisto migliore sarebbe uno e uno solo.
Ovvero? Benatia della Roma, ma trovo difficile se non impossibile che i giallorossi cedano il giocatore ex Udinese, soprattutto alla Juventus.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori