Calciomercato Juventus/ News, Tricella: Conte sia riconoscente. Altrimenti Mihajlovic (esclusiva)

- int. Roberto Tricella

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’ex giocatore bianconero Roberto Tricella ha parlato delle ultime news di calciomercato per la Juventus: focus sulla situazione di Antonio Conte

mihajlovic_braccia
Diretta Inter Bologna: Sinisa Mihajlovic - Infophoto

Neanche il tempo di godersi il terzo Scudetto consecutivo, con tanto di record di punti italiano (potrebbe superare anche quello europeo domenica prossima), che Antonio Conte deve pensare subito al proprio futuro, riflettendo sulla scelta di restare in bianconero o andare via. Secondo le ultime news di calciomercato Conte potrebbe lasciare la Juventus e volare all’estero. In caso di addio del tecnico salentino i bianconeri potrebbero puntare su Sinisa Mihajlovic o su Massimiliano Allegri. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’ex giocatore della Juventus Roberto Tricella ha parlato del futuro di Conte.
Quale sarà il futuro di Conte? Difficile capire quello che passa per la testa del mister, forse vuole andare all’estero per tentare di vincere in Champions League. Oppure crede davvero di non poter più chiedere nulla ai suoi giocatori.
E’ giusto il ragionamento di Conte sull’attuale rosa? Sono sicuramente pensieri che il tecnico ha fatto visto che vive e segue il gruppo quotidianamente. Spero solo che sulla scelta del proprio futuro ci sia anche riconoscenza verso un club che lo ha valorizzato.
Tra i possibili sostituti c’è anche Sinisa Mihajlovic. Che pensa del serbo? Mi sembra che in ogni posto dove è andato ad allenare abbia sempre fatto bene, quindi credo possa essere un’ottima soluzione.
C’è anche il nome di Allegri: difficile ipotizzare uno scenario di calciomercato simile? Al momento mi sembra alquanto improbabile ma si sa che nel calcio tutto può succedere. Allegri ha già vinto lo scudetto con il Milan e potrebbe farlo anche con la Juventus.
E’ così azzardato cedere Pogba? Ai tempi della cessione di Zidane la Juventus fece un’operazione intelligente, costruendo una grande squadra. Ma Zizou era un giocatore già nel pieno della maturità, Pogba invece deve ancora mostrare tutto il proprio potenziale al cento per cento.

(Claudio Ruggieri)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori