Calciomercato Juventus/ News, Urbani (ag. FIFA): Conte vuole l’Europa. Vidal-Marchisio, un sacrificio (esclusiva)

- int. Luca Urbani

Calciomercato Juventus news, l’agente FIFA LUCA URBANI ha parlato delle ultime news sulle possibili mosse della società bianconera e in particolare del futuro di Arturo Vidal

ConteVidal_R400
Antonio Conte e Arturo Vidal (Infophoto)

La Juventus lancia l’ultimatum ad Antonio Conte che non ha ancora deciso se restare in bianconero nella prossima stagione o tentare la fuga verso l’estero. I bianconeri però sono pronti a sostituire Conte e intanto continuano a battere la pista che porta a Sanchez del Barcellona, giocatore cileno che piace molto al club torinese. Pronto però un sacrificio importante. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Luca Urbani ha parlato del calciomercato Juventus.
Conte-Juventus, quando finirà il siparietto di calciomercato? Credo che questa simpatica situazione potrebbe portare a qualche colpo di scena. Certo, Conte vuole fare il passo in avanti anche in Europa.
Non ci sono poi così tante panchine libere in Europa, non crede? Assolutamente sì, per ora c’è soltanto quella del Tottenham, e si parla anche di Monaco dove Claudio Ranieri non è stato confermato. Non credo però che Conte ambisse a società di questo tipo.
Comprare top player e trattenere le stelle attuali della Juventus non si può. Qualche gross sacrificio in vista? A questo punto penso proprio di sì, perché la Juventus ha bisogno di liquidità per poi fare calciomercato in entrata. E visto che Pogba è considerato incedibile per i dirigenti bianconeri, potrebbe essere qualcun altro a lasciare la squadra.
Pensa più a Vidal o a Marchisio? L’ultima stagione dice sicuramente che il clieno è imprescindibile per questa Juventus, ma onestamente considero Marchisio un giocatore davvero molto importante per la squadra bianconera. 
Sanchez può essere considerato un top player? Dal punto di vista delle potenzialità credo che possa diventare davvero un top player di grande livello. Però il campo ci dice che ancora non ha fatto quel salto di qualità necessario a fregiarsi di questo status; ma è ancora in tempo per farlo.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori