Calciomercato Juventus/ News, Tanzillo (GdT): Immobile un errore. Berardi per Conte, Scuffet un gradino sopra (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, Massimo Tanzillo, direttore di Generazioneditalenti.it, ha parlato delle ultime news di calciomercato riguardanti la Juventus a partire da Ciro Immobile

09.05.2014 - int. Massimo Tanzillo
barzagli_immobile
Foto Infophoto

Ancora una volta il calcio italiano rischia di perdere un altro talento. E questa vola si tratterebbe del capocannoniere della Serie A, ovvero Ciro Immobile, attaccante in compartecipazione tra Juventus e Torino. L’attuale capocannoniere della Serie A è vicino al Borussia Dortmund, il tecnico Jurgen Klopp vuole proprio lui per sostituire Robert Lewandowski che andrà al Bayern Monaco. I bianconeri sono pronti a puntare su altri giocatori. Il direttore di generazioneditalenti.it, Massimo Tanzillo, intervistato in esclusiva da IlSussidiario.net, ha parlato del calciomercato della Juventus.
Il Borussia viene a prendersi Immobile. Ennesimo errore del calcio italiano? Assolutamente sì, è un vero peccato perdere un giocatore come Immobile. Ancora una volta lo strapotere economico dei club stranieri la fa da padrone.
La Juventus non potrebbe puntare su Immobile? Secondo me i bianconeri sbagliano, Immobile farebbe comodo alla Juventus dietro a Tevez e Llorente. Il rischio è quello di tornare a pensare ad Immobile tra qualche anno quando il prezzo sarà ancora più alto.
Juventus che ha diversi giovani talenti in Serie A. Chi è già pronto per Conte? Stravedo per Domenico Berardi da qualche anno, quando non era ancora un talento da Serie A. Secondo me potrebbe fare molto bene nella Juventus.
Quest’anno tante grandi prestazioni e qualche squalifica di troppo… E’ ancora giovane e può migliorare, nella Juventus dopo un periodo di ambientamento potrebbe fare davvero bene.
Pogba è un giovanissimo, andrà via pure lui? Se la Juventus dovesse trattenerlo farebbe sicuramente un grande colpo, però ho la sensazione che possa andare via e sarebbe un peccato per tutto il calcio italiano, che perderebbe un altro protagonista di primo piano.
Caccia all’erede di Buffon, la Juventus ha Leali però cerca Scuffet. Come mai? Affibbiare il nomignolo di erede di Buffon non è mai facile per nessuno. Diciamo che per la personalità dimostrata Scuffet è un gradino sopra tutti gli altri giovani portieri, da Perin a Bardi passando per Leali.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori