Calciomercato Juventus/ News, Zamprogno (ag.FIFA): Pirlo, segnale per Conte. Attenzione a Llorente e Vidal (esclusiva)

- int. Andrea Zamprogno

Calciomercato Juventus news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Andrea Zamprogno parla delle possibili operazioni della squadra campione d’Italia nella sessione estiva

llorente_pirlo
Infophoto

Il rinnovo di Andrea Pirlo è arrivato, il giocatore bianconero resterà in bianconero fino al 2016, altri due anni per il calciatore italiano vero e proprio perno anche della Nazionale di Prandelli. Il rinnovo di Pirlo può anche essere un segnale per il rinnovo di Antonio Conte che ha sempre puntato sul regista bianconero. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Andrea Zamprogno ha parlato del calciomercato della Juventus.
Rinnovo Pirlo fino al 2016. Un rischio vista l’età del regista? Assolutamente no, anzi. Credo che Pirlo meriti questo rinnovo, è ancora un grandissimo giocatore, la Juventus ha voluto blindarlo e ha fatto bene.
E’ un segnale anche per il rinnovo di Antonio Conte? Può essere, Conte in fondo ha sempre puntato su un giocatore come Andrea Pirlo e quindi il suo rinnovo può essere un segnale per il rinnovo del tecnico bianconero.
Da cosa dipenderà secondo lei il rinnovo di Conte? Dal calciomercato sicuramente, il tecnico bianconero vorrà assolutamente determinati giocatori in vista della prossima stagione. La società dovrà accontentarlo.
Conte vorrebbe confermare sia Pogba che Vidal. Ce la farà? Io credo che se per Vidal arrivasse un’offerta mostruosa, anche Conte sarebbe pronto a cedere il giocatore cileno e a puntare su altri calciatori.
Potrebbe andare via Llorente? Lui è arrivato a parametro zero e ha comunque giocato bene alla Juventus alla sua prima stagione. Secondo me la Juventus potrebbe decidere di effettuare una grande plusvalenza.
Piace molto Morata per l’attacco… Non credo sia un giocatore in grado di compiere subito il salto di qualità in Europa e alla Juventus. Sono tra coloro che pensano sarebbe stato meglio riportare alla base Immobile.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori