CALCIOMERCATO JUVENTUS / News: Vidal, in arrivo offertona da Manchester. Notizie al 20 e 21 luglio (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Juventus news, notizie e aggiornamenti in diretta al 20 e al 21 luglio 2014: sei nomi per l’attacco mentre sembra in arrivo una maxi offerta del Manchester United per Vidal

20.07.2014 - La Redazione
vidal_23_braccia
Arturo Vidal segnò nella Supercoppa 2012 (Infophoto)

Il Manchester United è pronto a spezzare gli indugi per l’acquisto di Arturo Vidal. Secondo le indiscrezioni riportate in esclusiva dal sito goal.com i Red Devils presenteranno in settimana un’offerta di 42,5 milioni di sterline, circa 54 milioni di euro, per strappare alla Juventus il centrocampista cileno (27 anni, contratto fino al 2017). Il nuovo manager dello United, l’olandese Louis Van Gaal, ritiene Vidal uno degli obiettivi prioritari per la sua squadra: lo voleva già nel 2010 quando allenava il Bayern Monaco e il cileno militava nel Bayer Leverkusen.

Nuovi tormentoni di calciomercato in arrivo per la Juventus. Se prima era l’esterno d’attacco con l’avvicendamento Conte-Allegri l’obiettivo può diventare l’acquisto di un trequartista o di una seconda punta da affiancare a Tevez, Llorente, Giovinco e Morata. Secondo l’edizione odierna del Quotidiano Sportivo ci sono sei nomi sul taccuino di Giuseppe Marotta e Fabio Paratici: Javier Pastore, Erik Lamela, Stevan Jovetic, Ezequiel Lavezzi, Wesley Sniejder e Xherdan Shaqiri. Il più economico della lista può essere Sneijder, che ha eliminato i bianconeri dall’ultima Champions League e che il Galatasaray ha pagato circa 7,5 milioni di euro nel gennaio 2013. Più accessibile potrebbe essere anche Shaqiri, che vuole più spazio ma al Bayern Monaco è chiuso dai mammasantissima Ribery e Robben. Per arrivare invece a uno tra Pastore, Lamela, Jovetic o Lavezzi bisogna mettere in preventivo un esborso superiori ai 20 milioni, anche in caso di prestito con diritto di riscatto. 

Dopo Alvaro Morata prosegue spedito il calciomercato della Juventus. Nel giro di 24/48 ore dovremmo assistere ad altre due ufficialità a cominciare da quella di Patrice Evra. Il terzino sinistro della nazionale francese, il cui accordo con i bianconeri c’è ormai da giorni, lascerà oggi il Manchester United e il comunicato ufficiale dovrebbe arrivare alla riapertura delle borse: si tratta di un’operazione da circa 1,5 milioni di euro con Evra che firmerà un biennale da 3/3,5 milioni netti a stagione. Altro colpo in bacheca è quello riguardante Pereyra, nonostante nelle scorse ore l’Udinese abbia rimescolato le carte in tavola. Alla fine la Juventus verserà nelle casse dei friulani 11 milioni di euro cash con l’aggiunta del cartellino di Sorensen, rientrato a Torino lo scorso mese. La formula utilizzata sarà quella del prestito oneroso a un milione di euro con diritto di riscatto.

La Juventus ha chiuso nella giornata di sabato la trattativa di calciomercato firmata Alvaro Morata. L’attaccante del Real Madrid si è trasferito a Torino a titolo definitivo, con la possibilità da parte delle Merengues di riacquistarlo fra due anni. Qualcuno però ha voluto ironizzare sull’eccessiva enfasi con cui la società di corso Galileo Ferraris ha presentato la stellina spagnola. E’ il caso de El Mundo Deportivo, noto quotidiano sportivo spagnolo di sponda Barcellona. Il giornale ha criticato la presentazione in pompa magna da parte dei bianconeri, commentando il tutto così: «La Juventus ha presentato Morata come se avesse acquistato Van Basten». La Vecchia Signora ha accolto Morata a braccia aperte, convinta di aver acquistato un grandissimo talento dalle prospettive future: naturalmente sarà come al solito il campo a dare il verdetto definitivo.

Continuano i movimenti di calciomercato in casa Juventus. Massimiliano Allegri ha chiesto un attacco quasi completamente rinnovato al di fuori di Llorente e Tevez. Dopo l’arrivo di Morata, già ufficializzato, attenzione ad un’altra prima punta, il cui sbarco sarebbe favorito dall’addio di Giovinco: la Formica Atomica ha il contratto in scadenza nel 2015 e il rinnovo non sembrerebbe essere all’ordine del giorno. In cima alla lista dei desideri continua ad esservi Lukaku, giovane talento del Chelsea che costa però parecchio, circa 25 milioni di euro. Sarebbe un’operazione subordinata alla partenza di Vidal o eventualmente si potrebbe tentare la via del prestito con diritto di riscatto. Decisamente più low cost l’idea Samuel Eto’o, tornata di moda in queste ore, giocatore svincolato e in cerca di squadra. Niente da fare invece per Drogba che alla fine ha scelto il maestro Josè Mourinho e il Chelsea. Servirà poi anche un esterno e in queste caso si punta su uno fra Jovetic (che potrebbe trasferirsi in prestito con diritto di riscatto) e Lamela. Attenzione infine anche al solito Nani dello United nonché a Pastore e a Isco.

Il calciomercato della Juventus ha subito una decisa sterzata nelle ultime ore: complice il cambio di allenatore Allegri-Conte, la dirigenza ha accelerato le pratiche Morata, Evra e Pereyra e nel contempo ha cambiato alcune strategie. Corso Galileo Ferraris è tornata ad esempio su Antonio Candreva, stella della Lazio e della nazionale italiana, che Lotito si dice disposto a cedere ma ad un prezzo superiore ai 25 milioni di euro. L’agente Fifa, Calamassi, interpellato sul biancoceleste in esclusiva, è favorevole alla trattativa (clicca qui per leggere l’intervista completa). Attenzione anche ad un altro nome comparso sui taccuini di Marotta in queste ultime ore, quello di Javier Pastore del : secondo l’agente Fifa Porceddu, che abbiamo intervistato in esclusiva, il Flaco sarebbe l’ideale per il gioco di Allegri. (clicca qui per leggere le sue dichiarazioni complete)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori