CALCIOMERCATO JUVENTUS / News, Motta-Genoa: verso il rinnovo del prestito. Notizie al 30 e 31 luglio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news: secondo fonti romane i bianconeri dovrebbero rinnovare il prestito di Marco Motta con il Genoa, il terzino non rientra nei piani dei campioni d’Italia

motta_pereira
(INFOPHOTO)

La Juventus non prevede nei suoi piani per la stagione 2014-2015 l’utilizzo di Marco Motta. Il terzino era stato acquistato nell’estate del 2010; nei piani di Gigi Delneri sarebbe dovuto essere il titolare sulla corsia destra di difesa, ma poi progressivamente il posto gli è stato sfilato da Frederik Sorensen, danese del ’92 che, costato mezzo milione di euro, aveva dato prova di grande maturità. Finora i bianconeri lo hanno sempre mandato a giocare in prestito; anche l’anno scorso, quando a gennaio Motta si è ritrovato al Genoa e con Gian Piero Gasperini ha dato un contributo discreto per l’ottimo girone di ritorno del Grifone (13 partite e un gol, molto bello, contro il Milan). Stando a quanto riferisce TuttoMercatoWeb.com, le due società si sarebbero già parlate circa il rinnovo della formula; dovrebbe essere un affare semplice e che si potrebbe chiudere nei prossimi giorni. Ieri Motta ha giocato dal primo minuto contro il Cesena: Massimiliano Allegri lo ha utilizzato come esterno di centrocampo a sinistra nel 3-5-2. Il suo futuro però sarà ancora lontano da Torino in attesa, probabilmente, di una squadra che lo acquisti a titolo definitivo (o eventualmente della naturale scadenza del contratto che avverrà il 30 giugno del 2015). 

Alla Juventus se partirà Arturo Vidal. E’ quanto sostiene il quotidiano romano Il Messaggero nella sua edizione odierna. Secondo quanto riportato i bianconeri avrebbero già pronto il contratto per Candreva: 2,5 milioni a stagione (l’accordo attuale con la Lazio scade nel 2018). Prima però andrà chiarita la situazione di Vidal: al momento sia Giuseppe Marotta che Massimiliano Allegri non hanno lasciato trapelare particolari indizi di cessione; il Manchester United resta all’orizzonte ma non ha ancora presentato l’offerta ipotizzata nei giorni scorsi. Se il cileno sarà ceduto però la Juventus avrebbe la possibilità di accontentare Claudio Lotito, che per il suo centrocampista di punta chiede almeno 30 milioni di euro.

Il mercato della Juventus prosegue incessantemente ma molto è legato al futuro di Vidal. Il centrocampista cileno, perno insostituibile negli schemi di Antonio Conte negli ultimi anni, ha molte richieste provenienti dalla Premier League ma il club maggiormente interessato resta il Manchester United. Il giocatore ha fatto capire più volte di essere contento alla Juventus ma anche aperto ad una eventuale cessione. Il bianconeri per ora cercano di mettere a tacere le voci di mercato confermando piena fiducia e l’incedibilità di Vidal ma per mettere veramente la parola fine alla possibile cessione del centrocampista bisognerà attendere l’arrivo a Torino nei prossimi giorni del suo procuratore Felicevich. A confermarlo è la Gazzetta dello Sport che afferma inoltre che se cessione sarà si tratterà per offerte a partire dai 45 milioni di euro.

Il calciomercato della Juventus prevederà altri arrivi nel reparto avanzato dopo quello di Morata. Lukaku corre verso l’addio, ormai ad un passo all’Everton, mentre resistono le idee Eto’o e Gabbiadini. Fra i papabili per l’attacco attenzione anche ad un esterno dinamico e di qualità, perfetto per il 4-3-3 che ha in mente Allegri ma anche per un eventuale 3-5-2. In cima alla lista dei desideri continua ad esservi Stevan Jovetic, probabile colpo last-minute. Nonostante le recenti parole di Jo-Jo (“Voglio rimanere qui e dimostrare il mio valore”), i rumors circa una sua possibile partenza non si sono ancora spenti visto che i Citizens vorrebbero assicurarsi un nuovo attaccante, ma solo dopo aver venduto appunto l’ex Fiorentina. Qualcosa si potrebbe muovere a fine agosto così come per Lavezzi, che il ha messo in vendita di recente, offrendolo all’Atletico Madrid. Piace anche a Milan e Liverpool ma occhio anche alla Juventus…

Arturo Vidal è senza dubbio uno dei giocatori più chiacchierati del calciomercato di casa Juventus. Non passa giorno in cui il nazionale cileno non venga accostato al Manchester United, con dettagli che avvicinano sempre più l’ex Bayer Leverkusen ai Red Devils. Nonostante tali notizie, comunque, la Juventus si dice tranquilla e fiduciosa che alla fine Vidal non lascerà lo Stadium. «Ieri ho parlato col ragazzo – le parole di Massimiliano Allegri dopo il pareggio nell’amichevole con il Cesena – la società ha espresso il suo pensiero e dunque penso che rimarrà alla Juventus». Dichiarazioni molto simili quelle rilasciate dall’amministratore delegato Beppe Marotta: «Vidal? Sta bene da noi, e noi siamo contenti di averlo qui. Abbiamo già rinnovato il suo contratto, non credo che ci saranno problemi». Alla finestra, dicevamo, c’è lo United, pronto a mettere sul piatto ben 60 milioni di euro: ma arriverà mai tale roboante offerta?

E’ sbarcato a Torino uno dei tanti colpi di calciomercato della Juventus. Stiamo parlando precisamente di Patrice Evra, atterrato ieri sera in Piemonte e pronto ad iniziare la preparazione con i nuovi compagni in vista della prossima stagione. «Sono un uomo felice oggi — ha dichiarato il francese ex Manchester United — l’Italia mi aveva aperto le porte a 17 anni, era destino che tornassi, per me è un sogno che si realizza. Con il Manchester ho vinto tutto, ma con la Juve ancora nulla e voglio farlo. A me piace vincere ed ho scelto la Juve per questo. Prometto di dare il massimo, voglio ripagare con i fatti». Oggi Evra sosterrà le rituali visite mediche e poi alle ore 15.00 verrà ufficialmente presentato alla stampa. Sempre nella giornata odierna è attesa la chiusura dell’operazione Romulo fra la Signora e l’Hellas Verona. Nelle scorse ore era stata presentata un’offerta interessante dalla Spagna, ma la Juve ha comunque in mano il centrocampista italo-brasiliano. Oggi potrebbero arrivare le firme, con la Signora che verserà nelle casse degli scaligeri un milioni di euro come oneri per il prestito più 7 milioni al momento del riscatto. Resta solo da stabilire se la somma verrà pagata in tre annualità differenti o tutta in una volta. A riprova dell’operazione ormai in chiusura, le parole rilasciate dall’ad Marotta: «Credo che Romulo partirà con noi in tournée in Asia».

La storia di Angelo Ogbonna alla Juventus potrebbe essere già finita a 12 mesi da quando era iniziata. L’ex capitano del Torino non ha trovato buone prestazioni durante la stagione, facendo molta fatica nel reparto a tre di Antonio Conte. I media sembrano essersi scordati di quanto bene era considerato Angelo fino all’anno passato, incredibilmente diventato difensore medio dopo anni di grandi promesse. La Juventus crede molto in lui e probabilmente alla fine lo tratterrà in bianconero anche l’anno prossimo, ma le voci non si attenuano. Dopo quella che lo voleva in uno scambio con la Lazio per arrivare ad Antonio Candreva, ora Ogbonna sembra destinato ad abbandonare la Juventus per andare a giocare al Valencia in Liga. La notizia la da Michele Criscitiello direttamente da SportItalia che parla di contatti già in fase avanzata.

La questione attaccante rimane aperta e bollente in casa Juventus. I bianconeri sembrano pronti a prendere un giocatore, senza però voler investire moneta contante. Questo perchè con in rosa già quattro giocatori di spessore (Morata, Llorente, Tevez e Giovinco) serve un elemento solo per completare il reparto. Sembra sfumata la possibilità legata a un ritorno di Daniel Pablo Osvaldo, che sembra a un passo dall‘Inter pronto a girare Saphir Taider al Southampton. Il nome più accreditato sembra quello di Manolo Gabbiadini, giocatore in comproprietà con la Sampdoria. I problemi sono due per concludere questa operazione. I blucerchiati, nonostante abbiano appena preso Bergessio, puntano molto sulla punta. Mentre il secondo ostacolo è considerato dal fatto che far giocare con costanza il ragazzo è un obiettivo della società bianconera.

La Juventus coglierà occasioni di mercato da qui alla chiusura della sessione estiva. L’intenzione è quella di rinforzare l’attacco, ma anche la difesa. Serve un giocatore nella retroguardia per stare tranquilli dopo l’intervento di Andrea Barzagli, magari un giocatore con esperienza internazionale. Negli ultimi giorni si è parlato molto della pista Manolas e Sky Sport nel primo pomeriggio l’ha confermata. Il difensore dell’Olympiakos potrebbe essere un grande colpo, considerando anche la carta d’identità del ragazzo. Di certo non sarà facile raggiungerlo visto che l’Olympiakos è di sicuro una squadra che non ha bisogno di contante e che potrà quindi chiedere la cifra giusta per il ragazzo.

Samuel Eto’o è un’idea importante per qualsiasi club di alto livello che abbia grandi aspirazioni nella prossima stagione. Il camerunense è attualmente svincolato e per ciò si eviterebbero così possibili problemi nei costi di acquisizione da un altro club. Secondo l’edizione odierna di ”Leggo” l’ex attaccante di Chelsea, Inter e Barcellona sarebbe maggiormente tentato però di andare a giocare nella Roma rispetto alla possibilità bianconera. Staremo a vedere alla fine che maglia vestirà nella prossima stagione.

La Juventus è intenzionata ad acquistare un nuovo difensore centrale in occasione del calciomercato estivo. Visti gli acciacchi di Barzagli e le incertezze legate al rendimento di Ogbonna, in quel di corso Galileo Ferraris la dirigenza si sta dando da fare per regalare un nuovo rinforzo ad Allegri. Oltre ai soliti Savic, Nastasic e Mustafi, attenzione anche all’idea Marcos Rojo, giocatore che spesso e volentieri è stato accostato alle big d’Italia fra cui appunto la Vecchia Signora. Uscendo allo scoperto nelle scorse ore, il 24enne vice-campione del mondo argentino di proprietà dello Sporting Lisbona ha parlato così del proprio futuro: «Ho un contratto e voglio restare, anche se tutti i giocatori puntano sempre al massimo. Se dovessero arrivare offerte buone per me e per il club allora vedremo cosa fare. Per ora sono solo ansioso di mettermi a lavorare». Rojo ha un contratto in scadenza al 30 giugno del 2016 ed ha un valore che si aggira sui 10 milioni di euro.

Nuovi colpi di calciomercato in arrivo in casa Juventus. I campioni d’Italia in carica sono vicinissima a Romulo, centrocampista dell’Hellas di Verona. La trattativa ha subito un lieve intoppo per via di un’offerta da parte di un club spagnolo, ma stando a quanto svelato dalla redazione di Sky Sport, gli Scaligeri sono pronti a firmare con la Signora, e si attende solo lo sbarco in Italia del procuratore dell’italo-brasiliano per ufficializzare il tutto. Nel frattempo la Signora ha in mano Adrian Rabiot, giovane centrocampista classe 1995 che gioca nel Paris Saint Germain e che ha il contratto in scadenza fra meno di un anno. La Juventus ha da tempo l’accordo con il giocatore ma manca quello con la società che sta facendo muro nella speranza che Rabiot alla fine rinnovi. Sulle sue tracce anche Roma, Inter e Milan.

Dopo la stampa cilena tocca a quella inglese rilanciare con forza il passaggio di Arturo Vidal dalla Juventus al Manchester United. Secondo quanto svelato da Caughtoffside.com, noto portale britannico, il colpo di calciomercato dei Red Devils sarebbe ormai in bacheca. Si tratterà di un affare da 43 milioni di sterline, circa 60 milioni di euro, mentre al giocatore (che ha già l’accordo con gli inglesi), andranno 800 mila sterline al mese, circa un milione di euro per un totale di 12/13 milioni annui. Numeri che in parte confermano quelli diffusi ieri da El Mercurio e che vanno in netta contraddizione rispetto alle dichiarazioni rilasciate ieri da Allegri che ha trattenuto (per lo meno a parole) l’ex Bayer Leverkusen. Vidal avrebbe scelto anche il numero di maglia, la mitica , quella che in un recente passato è stata indossata prima da David Beckham e poi da Cristiano Ronaldo, due autentiche leggende del club britannico. A questo punto non ci resta che attendere le conferme o eventuali smentite.

Durante il calciomercato estivo la Juventus piazzerà altrove Frederik Sorensen. Il difensore centrale della nazionale danese, rientrato a Torino dopo l’addio al Bologna, sembra destinato a sbarcare al Bentegodi di Verona. Sulle sue tracce c’è l’Hellas che vorrebbe puntare appunto sul 22enne talento nordico per puntellare la retroguardia. I discorsi su Sorensen sono già stati affrontati nell’ambito della trattativa Romulo, ma non è da escludere che il classe 1992 di Copenghan possa sbarcare alla corte di Mandorlini indipendentemente dall’arrivo o meno del centrocampista italo-brasiliano. Sorensen ha il contratto in scadenza al 30 giugno del , fra meno di un anno, e la Juventus valuta il suo cartellino attorno ai 3/4 milioni di euro. Il giocatore è stato molto vicino all’Udinese negli scorsi giorni prima che lo stesso stoppasse la trattativa.

È arrivata da pochissimi minuti l’ufficialità dell’approdo in bianconero di Valerio Rossetti: l’attaccante ex Siena (ora fallito) nato nel è un giocatore della Juventus; il giovane ha firmato un contratto che lo lega alla Vecchia Signora fino al 30 giugno . Ma Rossetti deve crescere e per farlo deve giocare con continuità e secondo quanto riporta Tuttomercatoweb il baby talento sarà girato in prestito all’Atalanta, che ha superato il Sassuolo nella strada per acquisire il giocatore a titolo temporaneo.

La Juventus è alla ricerca anche di un difensore, possibilmente di prospettiva, che possa assieme ad Ogbonna essere pronto a rimpiazzare i titolari storici, Barzagli in particolare. Il colombiano Eder Balanta, classe 1993 del River Plate, sembra vicino al Valencia e allora si torna a parlare tra gli altri anche del brasiliano Dedé, pilone classe 1988 del Cruzeiro. Su di lui ha fornito un ragguaglio l’agente FIFA Lodovico Spinosi, esperto di calcio brasiliano, nell’intervista recentemente rilasciata a ilsussidiario.net: clicca qui per leggerla tutta.

Intervistato in esclusiva da IlSussidiario.net, l’agente FIFA Salvatore Trunfio ha fatto il punto su alcune trattative che la Juventus sta portando avanti nel calciomercato estivo (clicca qui per l’intervista completa). In particolare si cercano un attaccante e un difensore: questo ha detto Massimiliano Allegri, questo ha confermato Beppe Marotta a margine della presentazione del calendario di Serie A. I nomi che piacciono sono quelli di Cristian Zapata, che il tecnico toscano aveva voluto al Milan e che con lui aveva giocato con continuità, e quello di Pablo Daniel Osvaldo che sarebbe un cavallo di ritorno dopo i sei mesi trascorsi a Vinovo. Trunfio però scommette su altri due elementi: Shkodran Mustafi è reduce dalla vittoria dei Mondiali e le sue quotazioni sono in crescita, mentre Sebastian Giovinco che era stato messo quasi ai margini della rosa e comunque rappresentava una quarta scelta potrebbe incredibilmente ritrovarsi titolare nella nuova Juventus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori