CALCIOMERCATO JUVENTUS / News, frenata per Manolas. Notizie al 12 e 13 agosto (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news: la società bianconera sta pensando a rinforzare la difesa. Kostantinos Manolas è il primo obiettivo ma le richieste dell’Olympiacos sono considerate eccessive

vanpersie_manolas
Kostas Manolas, 23 anni (infophoto)

Possibile frenata nell’affare Manolas, nonostante il recente ottimismo al riguardo. Secondo La Gazzetta dello Sport la Juventus considera eccessive le richieste economiche dell’Olympiacos per il difensore centrale classe 1991: i bianconeri proveranno l’acquisto con la formula del prestito e successivo diritto di riscatto altrimenti vireranno su altri obiettivi. La rosea riporta i nomi di Cristian Zapata e del Milan e Stefan Savic della Fiorentina come le principali alternative al greco. 

Non di solo Kostantinos Manolas ragionano i dirigenti della Juventus. L’edizione odierna del quotidiano Il Messaggero rilancia l’interesse bianconero per il brasiliano Doria, classe 1994 in forza al Botafogo e seguito con attenzione anche dalla Lazio. I biancocelesti devono però liberare un posto per gli extracomunitari, e in tal senso sperano che il giovane Keita acquisisca al più presto la nazionalità spagnola; il procedimento però non sembra potersi ultimare in breve tempo. Dal canto suo la Juventus considera Doria da tempi meno sospetti: già nell’inverno 2013 l’affare sembrava in dirittura d’arrivo ma poi saltò. Oggi il Botafogo potrebbe abbassare le pretese per Doria, a causa delle difficili condizioni economiche in cui versa; il cartellino del difensore però appartiene ai “soliti” fondi d’investimenti che in Brasile subentrano nella procura di tanti giocatori; per questo l’acquisto di Doria appare ancora complicato: per accontentare tutte le parti in gioco bisognerebbe sborsare una cifra vicina ai 10 milioni di euro, decisamente alta per un giocatore così giovane. In ogni caso il brasiliano è un elemento che la Juventus non smette di seguire. 

La Juventus punterà ad innestare la retroguardia durante il calciomercato estivo. Il principale obiettivo dei campioni d’Italia in carica è sempre lo stesso, il 23enne della nazionale greca Kostantinos Manolas. Non è però semplice mettere le mano sul talento ellenico visto che l’Olyampiacos chiede 10/12 milioni di euro, e sulle sue tracce vi sono anche Roma, Napoli e Arsenal. L’idea dell’ad Beppe Marotta è quella di provare a dare vita ad una cessione per racimolare il compenso necessario e tutto fa pensare che il prescelto sia Ogbonna. L’ex Torino viene da una stagione tutt’altro che convincente e la Juventus sarebbe pronta a sacrificarlo dopo appena un campionato. Sulle sue tracce vi sono Siviglia, Atletico Madrid, Arsenal e Tottenham e il costo dell’operazione si aggira sui 10 milioni, gli stessi necessari per acquistare Manolas.

La Juventus potrebbe cedere Arturo Vidal in occasione del calciomercato estivo. Il club bianconero, come riportato in Inghilterra dai principali media, avrebbe contattato il Manchester United aprendo alla cessione dell’ex Bayer Leverkusen. Servirà però l’offerta adeguata e le richieste bianconere sono tutt’altro che economiche. Sembra infatti che i campioni d’Italia in carica abbiano chiesto una consistente parte cash dell’ordine di circa 45/48 milioni di euro, con l’aggiunta dei cartellini di Nani, esterno d’attacco della nazionale portoghese ormai da anni sul taccuino bianconero, e Javier Hernandez, nazionale messicano in partenza da Manchester e decisamente interessante per i bianconeri vista la ricerca di un nuovo giocatore offensivo.

Marco Storari non lascerà la Juventus durante il calciomercato estivo in corso. Il portiere bianconero, secondo di Gigi Buffon, aveva già trovato l’accordo con il Sassuolo e il suo trasferimento in Emilia era dato ormai per scontato. La società di corso Galileo Ferraris ha però deciso di mettere in ghiacciaia in tutto, fortemente spinta da mister Allegri. Il Conte Max ha infatti trattenuto Storari a Vinovo visto che le varie alternative, da Agazzi arrivando fino a Sorrentino, non lo hanno convinto. Per ora, quindi, Storari rimane, almeno finché i campioni d’Italia in carica non avranno trovato un dodicesimo uomo che possa regalare le garanzie richieste dal neo-allenatore degli juventini.

Marco Storari avrebbe trovato l’accordo col Sassuolo, questo è quello rivelato da Sky Sport. L’accordo sarebbe stato ratificato per un contratto annuale con opzione per il secondo. I bianconeri sarebbero anche disposti a liberare il portiere a costo zero, viste le ottime relazioni con il club emiliano. Prima di cederlo i bianconeri però vorrebbero trovare una degna alternativa a un portiere che negli ultimi anni si è dimostrato affidabile al 100%. La svolta ci potrebbe essere quando la Juve tornerà dalla tournèe nell’est del mondo.

Sono sempre più le voci che girano attorno a Marco Storari, prossimo alla cessione al Sassuolo quando la Juventus sarà tornata dal ritiro nell’est del mondo. I bianconeri, come riporta Tuttosport, potrebbero cautelarsi con un secondo portiere di altissimo livello anche per garantire a Gigi Buffon di stare tranquillo viste le condizioni fisiche delle ultime stagioni. Dopo Sorrentino e Abbiati è stato fatto il nome di Marchetti, portiere in rottura con la Lazio e accostato per l’ennesima volta ai bianconeri. Questo affare potrebbe anche riportare serenità nel rapporto Lotito-Agnelli, fortemente minato dalle questioni legate dall’elezione di Carlo Tavecchio alla Figc.

Frederik Sorensen non giocherà nel Leeds di Cellino, dopo alcuni problemi che hanno fatto saltare un affare che sembrava già fatto. Il terzino potrebbe giocare nell’Hellas Verona, club che era stato vicino al giocatore nell’affare Romulo. Secondo Il Corriere del Veneto sembra tutto pronto per la riapertura dell’affare. Dietro l’Hellas ci sono però in attesa il Genoa e l’Olympiakos, che aspettano le evoluzioni. L’ex Bologna potrebbe anche entrare nell’affare Kostas Manolas.

La Juventus ha battuto la concorrenza della Roma e si è assicurato uno dei talenti più luminosi del panorama europeo. I bianconeri hanno infatti ingaggiato, come riporta il sito ufficiale di Gianluca Di Marzio, il giovanissimo Riccardo Meneghini, classe 2000, dal Vicenza. Questi è fra i migliori prospetti della categoria e nella prossima stagione giocherà nei Giovanissimi nazionali bianconeri.

Il futuro di Arturo Vidal si deciderà una volta per tutte nei prossimi giorni. La Juventus vuole evitare di arrivare alle battute conclusive di questo calciomercato estivo e attende una risposta a breve dal nazionale cileno, molto probabilmente prima della fine della settimana. Il Manchester United è alla finestra ma finché non verrà presentata un’offerta ufficiale si potrà ragionare solo su supposizioni. Nel frattempo la Juventus inizia timidamente a pensare ad un eventuale sostituto di Vidal, e stando a quanto riportato dalla redazione di Tuttojuve.com, due sembrerebbero essere i prescelti. Da una parte c’è Marco Reus, nazionale tedesco del Borussia Dortmund che i tedeschi sarebbero pronti a cedere ma solo in caso di un’offerta superiore ai 40 milioni, gli stessi che la Signora incasserebbe dalla partenza di Vidal. L’altro nome interessante è quello di Nico Gaitan del Benfica, nazionale argentino spesso e volentieri accostato alle big italiane: per lui dovrebbero bastare fra i 20 e i 30 milioni.

Come scriviamo spesso, il calciomercato estivo della Juventus ruota attorno ad Arturo Vidal. Il centrocampista della nazionale cilena è tentato dal Manchester United ma pare che i Red Devils abbiano delle remore sulle condizioni fisiche dello stesso ex Bayer Leverkusen, per via della recente operazione al ginocchio. Qualora alla fine Vidal dovesse fare le valigie, l’ad Beppe Marotta potrebbe tentare un ultimo grande colpo, molto probabilmente un esterno d’attacco e magari uno fra Ezequiel Lavezzi, Stevan Jovetic o il trequartista del Paris Saint Germain, Javier Pastore. Nel caso in cui invece Vidal rimanesse a Torino, si punterebbe su una soluzione low cost, ed oltre all’idea Manolo Gabbiadini, già in comproprietà con la Sampdoria, attenzione anche a Samuel Eto’o, ipotesi che nonostante le smentite, stuzzica la dirigenza bianconera.

Nell’edizione odierna del quotidiano Tuttosport, la Juventus ha ribadito la volontà di tenere a Torino Arturo Vidal: il centrocampista cileno, in bianconero dal 2011 non ha ancora raggiunto i compagni di squadra in giro per le amichevoli estive proseguendo l’allenamento differenziato a Torino. Nulla è ancora tapelato sul suo futuro ma intanto le voci si assommano e le sirene della Premier League si fanno sempre più insistenti. La pista più accreditata per Vidal rimane ancora quella che lo condurrebbe a vestire la maglia del Manchester United l’anno prossimo, sempre che non si opti per la conferma del contratto con la Juventus. La richiesta ufficiale per i Red Devils sono sui 50 milioni di euro: i contatti tra Felicevich e Van Gaal sono stati numerosi ma al momento offerte ufficiali non sono ancora giunti sulle scrivania delle dirigenze bianconere. Intanto il tecnico del Manchester United sta valutando anche altre possibilità tra cui Di Maria e Cuadrado: il cileno rimane ancora il primo obbiettivo, ma i tempi ormai si stanno facendo assai stretti.Sul giocatore si sta facendo avanti in queste ore anche un altro club inglese: secondo la stampa inglese il Chelsea di Mourinho starebbe preparando un’offerta da 38 milioni di euro. Il nodo Vidal si scioglierà non prima del 15 agosto: la dirigenza juventina ha fissato a Ferragosto il termine ultimo fino a cui accetteranno offerte per il cartellino del centrocampista, dopo tale data i tifosi bianconeri potranno finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Non sembra destinato a lasciare la Juventus in occasione del calciomercato estivo. Nonostante i molteplici rumors sul futuro della Formica Atomica, alla fine l’attaccante bianconero dovrebbe rimanere a Torino con annesso rinnovo del contratto. Lo ha fatto chiaramente capire Claudio Pasqualin, il procuratore di Giovinco, intervistato nelle scorse ore da Tuttomercatoweb: «Giovinco e la Juve avanti  insieme. Si è presentato bene, continua serenamente il suo lavoro per convincere Allegri così come aveva convinto Conte. Presto parleremo del rinnovo, siamo tutti ben disposti». Giovinco ha il contratto in scadenza nel 2015 e a breve dovrebbe arrivare un prolungamento fino al 2017/2018. Pasqualin è anche l’agente di Marco Motta, terzino destro rientrato a Torino dopo il prestito al Genoa: «Motta è un giocatore di serie A, secondo me anche da Juventus. Il Genoa è molto attivo, fa parte dell’irrequietezza del suo presidente. Vedremo se avrà disponibilità da investire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori