Cesena-Juventus/ Il pronostico di Beppe Furino (esclusiva)

- int. Giuseppe Furino

Cesena-Juventus, il pronostico di BEPPE FURINO sulla partita di Serie A: la presentazione del posticipo della ventitreesima giornata al Manuzzi (domenica 15 febbraio 2015)

AllegriJuve_campo
Foto Infophoto

Sarà il posticipo della ventitreesima giornata di Serie A in programma allo stadio Manuzzi domenica alle 20.45. La Juventus, leader incontrastata della classifica con sette punti di vantaggio sulla Roma, affronterà un Cesena in lotta per la salvezza e reduce dalla sconfitta ad Empoli per 2-0. La squadra allenata da Massimiliano Allegri aveva invece sconfitto allo Juventus Stadium per 3-1 il Milan. Non ci sarà però in Romagna Carlos Tevez, squalificato, un’assenza importante per una formazione bianconera che comunque ha una rosa molto ampia anche per sostituire il campione argentino. Gigi Buffon e compagni vorranno centrare un altro successo: al Cesena il compito di sovvertire il pronostico. Per presentare questo match abbiamo sentito l’ex juventino Beppe Furino. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita sarà? I giocatori quando vanno in campo vanno lavorare, quindi devono impegnarsi sempre fino in fondo. Non c’è mai niente di certo nel calcio quindi la Juventus potrebbe avere problemi a Cesena.

Di Carlo come affronterà la Juventus? Dal momento che la Juventus tecnicamente è più forte, Di Carlo schiererà il Cesena in modo coperto, guardingo, senza rischiare più di tanto.

L’allenatore del Cesena ha dato una scossa, ma cosa servirà ancora per salvarsi? Di certo è che ovviamente serviranno i risultati e una continuità di gioco che potrebbe portare il Cesena a salvarsi.

Claudio Marchisio farà 200 partite in Serie A con la Juventus… Un traguardo importante. Marchisio è uno dei giocatori più decisivi, un calciatore cresciuto nel vivaio della Juventus, un simbolo di questa squadra.

Si avvicina la Champions League: sarà il caso di fare un po’ di turnover? Non lo so, potrei rispondere dicendo che sono scelte che spetteranno ad Allegri, comunque mancano ancora dieci giorni alla sfida col Borussia Dortmund.

Peserà l’assenza di Tevez? Certamente Tevez sarà un’assenza importante, è un giocatore che fa la differenza, ma ce ne sono tanti in grado di farla nella Juventus.

Quanto sarà importante mantenere il vantaggio di sette punti prima di Roma-Juventus? Molto, arrivarci con un vantaggio così grande permetterebbe di affrontare questa partita con relativa tranquillità.

Il suo pronostico? Credo e spero che la Juventus potrà far suo questo incontro. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori