Pagelle/ Borussia Dortmund-Juventus (0-3): top e flop della partita (Champions League 2014-2015, ottavi ritorno)

- La Redazione

Pagelle Borussia Dortmund-Juventus 0-3: top e flop della partita di Champions League disputata mercoledì 18 marzo 2015 e valida per il ritorno degli ottavi. Carlos Tevez MVP

mkhitaryan_vidal
(INFOPHOTO)

Impresa della Juventus che nel ritorno degli ottavi di Champions League si è importa per 0-3 sul campo del Borussia Dortmund. Grande prova collettiva della squadra di Allegri che ha controllato la partita dal primo all’ultimo minuto, affondando i colpi nei momenti giusti e rischiando davvero poco o nulla. Il divario tra le due squadre si percepisce chiaramente scorrendo le pagelle di Borussia Dortmund-Juventus: la formazione allenata da Jurgen Klopp è stata ‘crocifissa’ da un voto estremamente negativo, un 4,5 di squadra che impallidisce ancor di più dinanzi al 9 bianconero. Diamo un’occhiata ai top e flop singoli della sfida. la valutazione più alta spetta al terzino di sinistra Marcel Schmelzer, uscito alla fine del primo tempo per far posto ad Oliver Kirch. Effettivamente l’uscita di scena di Schmelzer è coincisa con la resa totale del Borussia Dortmund, che nel secondo tempo non ha saputo imbastire attacchi efficaci nè difensdersi in maniera adeguata. Insomma, il mancino di Klopp è stato gettato in mare prima che la nave affondasse: salvato sulla scialuppa. due giocatori hanno meritato il 4, il trequartistai georgiano Henrik Mkhitaryan e l’attaccante gabonese Pierre-Emerick Aubameyang. Entrambi non sono riusciti ad esprimere le rispettive migliori qualità: Mkhitaryan ha faticato ad aprire la difesa juventina palla al piede o con passaggi filtranti, Aubameyang dal canto suo è stato poco assistito nè è riuscito a guadagnarsi tempi e modi per cercare la porta. naturalmente Carlos Tevez. Gli si richiedeva una prestazione all’altezza del suo numero, il 10, e l’argentino ha risposto da par suo. Due gol, uno da fuori e l’altro da dentro l’area di rigore, un assist da spingere in rete e tanta corsa al servizio della squadra. Forse sarebbe stato da premiare con un altro 10, quello in pagella, ma la perfezione non è di questo mondo (no?) e per questo ci siamo ‘fermati’ al 9. Chi è che non era più decisivo in Champions League? non si può parlare di delusioni o prestazioni sottotono, tutti i giocatori bianconeri hanno giocato in maniera più che sufficiente. I voti più bassi sono stati assegnati a Gianluigi Buffon e a Paul Pogba. Il portiere si è sempre mostrato sicuro ma non è mai stato chiamato agli straordinari, il francese ha dovuto abbandonare prematuramente la contesa per l’infortunio alla coscia destra. Come si è già detto da più parti, forse l’unica nota dolente in una serata da incorniciare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori