Pagelle/ Juventus-Fiorentina (1-2): i voti della partita (Coppa Italia 2014-2015, semifinale andata)

- La Redazione

Le pagelle di Juventus-Fiorentina 1-2, semifinale di andata della Coppa Italia 2014-2015: i voti della partita tra bianconeri e viola disputata allo Juventus Stadium giovedì 5 marzo 2015

gomez_bonucci
Mario Gomez (Infophoto)

La Fiorentina intravede la finale di Coppa Italia grazie al successo ottenuto questa sera sul campo della Juventus. Decide una splendida doppietta di Salah, inutile per i bianconeri il gol di Llorente. 

Una prestazione traballante in fase difensiva. Reazione di cuore ma poco lucida. 

Viola più sicuri nella gestione della palla. Devastanti in fase offensiva, solidi a livello difensivo.

Ha forse ecceduto nei cartellini, alimentando inutili tensioni. Per il resto direzione priva di sbavature.

Finisce 1-1 il primo tempo allo Stadium tra Juventus-Fiorentina. Sono stati quarantacinque minuti combattuti ed equilibrati. Avvio aggressivo da parte della formazione casalinga che però subisce la rete dello svantaggio dopo nemmeno dieci minuti. Primo squillo della gara dopo appena un minuto con Vidal che riceva da Padoin e non trova la porta con una conclusione dal limite. Al 6′ risponde la Fiorentina con un tiro al volo di Kurtic. E’ il preludio al vantaggio viola che arriva con Salah quattro minuti dopo. Il giocatore dei toscani si prende gioco della difesa bianconera con una ripartenza micidiale, infilzando Storari con un tocco di sinistro. Il pari della Juventus arriva al 22′ grazie ad un perentorio stacco di testa da parte di Llorente che concretizza un bell’assist di Padoin. La Fiorentina cerca di tenere il possesso palla e di addormentare i ritmi della gara, la Juventus tenta di impostare ma non trova sbocchi in fase offensiva. Il finale di frazione si chiude con i padroni di casa alla ricerca del gol. L’ultima chance capita a Vidal che manda fuori di poco in conclusione aerea. La formazione bianconera non convince fin qui in fase difensiva. Tutto troppo facile per Salah, in occasione del gol, percorerre quaranta metri in velocità e trafiggere Storari. Autore dell’assist a Llorente, molto dinamico e generoso in fase di spinta e ripartenza. In difficoltà, come tutto il reparto difensivo. La squadra di Montella va in affanno nei contrasti fisici ma sta dimostrando una certa organizzazione a livello corale. Autore di una splendida azione personale in ripartenza che ha portato al gol. Un pò troppo irruento e confusionario. (Jacopo D’Antuono)

Storari 5 Non ha colpe sui gol ma non è apparso molto reattivo.

Caceres 5,5 Limita gli attacchi dei viola con sapienza ma in fase offensiva non si fa vedere.

Bonucci 5 Non gioca una delle sue migliori partita. Fatica molto nei duelli individuali e quando si trova palla al piede è impreciso.

Ogbonna 5,5 Gioca di fisico, tuttavia non sempre riesce ad avere la meglio.

Padoin 5 Salah lo punta e lo supera ripetutamente. Cala vistosamente nella ripresa. 

Vidal 5 Prova qualche inserimento ma risulta inefficace. Anche lui cala con il trascorrere dei minuti.

Marchisio 4,5 Confusionario e ingenuo. E’ forse il peggiore della serata: prestazione non all’altezza.

Pogba 6 Mette ordine e precisione a centrocampo. Non trova il guizzo vincente sotto porta ma apporta il suo contributo.

Pepe 6 Non ha un gran ritmo ma non si tira mai indietro e apporta il suo contributo al reparto (dal 73’ Pereyra 6,5

Llorente 6 Realizza un bel gol e porta la Juve al momentaneo pareggio. Prestazione sicuramente positiva. (dal 57’ Morata 6), 

Coman 5,5 Deve abbandonare il campo anticipatamente per infortunio. Non del tutto convincente. (dal 36’ Tevez 6). 

 

In panchina: Buffon, Rubinho, Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Evra, De Ceglie, Sturaro, Matri. 

Allenatore: Allegri 5 Le sue scelte non hanno convinto del tutto. Prestazione deludente.

Neto 6,5 Sempre presente e concentrato, risponde con prontezza agli attacchi bianconeri

Richards 5,5 Sembra un pò in ritardo di condizione ma lotta senza paura su ogni pallone

Rodriguez 6,5 Prestazione di grande personalità e carisma. Guida la difesa con precisione.

Basanta 5,5 Non disputa una brutta gara ma lascia troppa libertà a Llorente in occasione del gol

Alonso 6 Fondamentale un suo salvataggio in alto. Prova di gran quantità.

Badelj 6,5 Preciso e ordinato. Gestisce con efficacia numerosi palloni (dal 78’ Aquilani sv), 

Kurtic 6,5 Tanta corsa e grinta. Si propone sistematicamente a supporto dei compagni.

Mati Fernandez 7 Fornisce assist ai compagni, gioca diversi palloni a centrocampo e ripiega in fase difensiva. Ammirevole.

Salah 8 Una doppietta straordinaria. Impressionante la cavalcata di quaranta metri in occasione del primo gol. (dal 74’ Diamanti 6,5), 

Gomez 6 Si batte e lotta con determinazione. Esce per una botta alla caviglia. (dal 63’ Ilicic 6), 

Joaquin 6 Una spina nel fianco della difesa bianconera, sebbene alla fine non riesca ad incidere. 

 

In panchina: Bagadur, Borja Valero, Gilardino, Lazzari, Lezzerini, Pasqual, Rosati, Rosi, Vargas. 

Allenatore: Montella 7 Una prestazione convincente a livello corale. Grande prova di maturità da parte dei viola.

 

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori