Juventus-Fiorentina (risultato finale 1-2)/ Video highlights, gol e statistiche (5 marzo 2015, Coppa Italia semifinale andata)

- La Redazione

Juventus-Fiorentina, risultato finale 1-2: video con highlights, gol e statistiche della semifinale di andata di Coppa Italia disputata allo Juventus Stadium giovedì 5 marzo 2015

evra_gomez
(INFOPHOTO)

Juventus Fiorentina è stata una partita vinta con grande merito dalla formazione allenata da Vincenzo Montella per 2-1 grazie alla splendida doppietta realizzata da Salah. La Juventus ha trovato la via del gol con Llorente, rete che non è bastata per evitare la sconfitta. Il match di questa sera non è stato giocato a ritmi altissimi ma abbiamo assistito ad una gara piacevole. La Fiorentina ha saputo gestire con carisma e autorità il vantaggio, imponendo il proprio ritmo per larghi tratti del match. Pochi i veri pericoli corsi dal portiere Neto mentre la retroguardia bianconera ha mostrato parecchie lacune. Andiamo ora ad analizzare i dati più significativi della gara, partendo dal gioco creato: possesso palla in equilibrio, gli uomini di Montella tuttavia si sono rivelati più ordinati e precisi in fase di fraseggio. La Juventus ha macinato gioco ma non ha avuto abbastanza lucidità sotto porta. Viola che hanno preferito giocare per vie centrali mentre la formazione bianconera ha puntato sulle corsie esterne. E’ stata una partita molto combattuta e ricca di falli. Sul taccuino dell’arbitro sono finiti Kurtic, Pogba, Badelj, Basanta, Caceres, Marchisio, Mati Fernandez e Tevez. Infine uno sguardo al dato relativo alle presenze allo stadio: allo Stadium, per la sfida tra Juventus-Fiorentina, erano presenti oltre 35mila spettatori.

A fine gara il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, è intervenuto ai microfoni Rai per commentare la partita: “Sapevamo di trovare una Fiorentina in un ottimo momento di forma. Il primo tempo è stato giocato bene da entrambe le squadre, nella ripresa abbiamo perso ordine e su un altro pallone in uscita abbiamo preso gol. Potevamo pareggiare, ma la Fiorentina è stata più brava di noi ed ha meritato. Ce la giocheremo comunque al ritorno, non sarà semplice chiaramente. Abbiamo preso un gol su un giocatore che ha fatto 70 metri palla al piede, potevamo fare chiaramente meglio. Coman? Stava facendo bene, così come la squadra nel primo tempo”. Ecco invece quanto dichiarato dal mister della Fiorentina, Vincenzo Montella: “La squadra sta maturando, i giocatori sono insieme da tempo ed anche l’allenatore capisce meglio i giocatori. Siamo soddisfatti, abbiamo fatto una grande gara e siamo arrivati al risultato tramite il sacrificio. Il ritorno? Il risultato aiuta, ma sarà una gara difficile come quella di oggi. Ce la gustiamo un pò, ma ci sarà tempo perchè la giocheremo tra un mese ed ora pensiamo ad altri obiettivi altrettanto importanti”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori