Diretta/ Juventus FC, conferenza stampa Claudio Marchisio: emozionato come nel ’93. Agnelli conferma Allegri! (oggi lunedì 6 luglio 2015)

- La Redazione

Diretta Juventus FC: la conferenza stampa con Andrea Agnelli e Claudio Marchisio in programma allo Juventus Stadium lunedì 6 luglio 2015. Info streaming video e tv: inizio alle ore 17:00

conferenza_marchisio
Claudio Marchisio (destra), 29 anni, centrocampista della Juventus (Infophoto)

Dopo le parole del presidente Andrea Agnelli, ecco il protagonista più atteso della giornata, Claudio Marchisio. Il centrocampista esordisce così: “E’ un giorno bellissimo, pieno di emozioni. E’ un’emozione come quella del ’93, quando mi presentai al primo allenamento. Sono passati tanti anni, l’ho sempre voluta questa maglia e ho la fortuna di continuare in questa grandissima società per altri 5 anni. Questo non è un punto di arrivo, anzi, ho veramente tanta voglia di ricominciare, di andare avanti, di continuare a vincere con questa grande squadra, con grandi compagni e come ha detto il presidente si riparte da zero, perchè arriviamo da quattro anni incredibili, dove non è mai stato semplice, sia dopo il primo Scudetto, il secondo, il terzo, perchè quando si comincia non si sa mai nulla. E’ questo che abbiamo in testa noi che ora abbiamo l’esperienza giusta e deve essere quello che hanno in testa i nuovi arrivi. Sono davver felice di indossare la maglia che ho sempre voluto fino alla fine”. Nella prossima stagione il Principino non avrà più al fianco Andrea Pirlo: “Non si può essere l’erede di Pirlo, perchè sono un giocatore completamente diverso da Andrea, al massimo l’eredità si può avere in campo se uno avrà la stessa posizione. Però sotto questo aspetto vorrei anche spendere due parole per Andrea, per tutto quello che ha dato in questi anni alla Juventus, per quanto ci ha fatto crescere, perchè è stato un giocatore veramente importante. E per me…. perchè comunque in questi anni non soltanto nell’ultimo periodo, provando questo ruolo davanti alla difesa, guardandolo ogni giorno, mi ha sicuramente aiutato tanto. Non ho le sue caratteristiche, però imparare da un campione come lui è stato ancora più semplice per me scendere in campo. poi queste sono domande che spetteranno all’allenatore, quindi vedremo lì”.

Nella attesa conferenza stampa di Andrea Agnelli e Claudio Marchisio parla per primo il presidente della Juventus, che ci dà numerose importanti notizie. Per prima cosa Agnelli ha voluto salutare Andrea Pirlo, che proprio oggi ha ufficializzato il proprio trasferimento a New York, augurandogli “le migliori fortune in questa sua nuova avventura in America”. Rinnova invece per un anno l’allenatore Massimiliano Allegri, con grande soddisfazione del presidente: “Di questo siamo felici e orgogliosi. Ha avuto un primo anno straordinario, ne abbiamo già parlato, e sappiamo che abbiamo una guida decisa a fare altrettanto bene nei prossimi due anni di permanenza qui con noi”. Poi parla di Marchisio: “Oggi è una giornata veramente dedicata a Claudio, una giornata importante anche per me. Claudio è il sogno che ogni bambino vorrebbe essere. Entra alla Juventus a sette anni e passa tutta la trafila delle giovanili, fino ad arrivare in prima squadra  e portare anche la fascia da capitano. Claudio è già leggenda, ha già superato le 300 presenze con la maglia della Juventus, quindi è già nell’olimpo dei nostri grandissimi. Oggi Claudio è veramente il punto di contatto tra la Juve di ieri e la Juve di oggi e la Juve di domani”, visto che il rinnovo sarà fino al 2019.

Ormai tutto è pronto per la conferenza stampa congiunta di Andrea Agnelli e Claudio Marchisio. Il presidente e il centrocampista della Juventus annunceranno oggi il rinnovo del contratto che lega Marchisio alla società campione d’Italia. Un legame raro nel calcio di oggi, per una delle poche bandiere rimaste e che continuerà a ‘sventolare’ nei cieli di Torino fino al 2019. Davanti ai cronisti verrà messo l’autografo che sigillerà l’accordo? Lo scopriremo presto…

In attesa che cominci la conferenza stampa che vedrà protagonisti Andrea Agnelli e Claudio Marchisio ripercorriamo sommariamente l’ultima stagione del centrocampista. In campionato 35 presenze e 3 gol, realizzati contro Udinese in casa (vittoria 2-0), Cesena in trasferta (pareggio 2-2) ed Inter a San Siro (su rigore, finale 1-2 bianconero). In più una manciata di assist, 9 cartellini gialli e nessun rosso, il tutto condito da una media voto molto positiva. In Champions League 12 presenze, 1 assist e 1 ammonizione, in Coppa Italia 4 partite, 1 gol e 2 gialli ma senza la partecipazione alla finale di Roma, saltata per squalifica. A questi numeri va sommata la presenza integrale nella Supercoppa Italiana, persa ai rigori contro il Napoli. Globalmente nel 2014-2015 Marchisio è rimasto in campo per un totale di 4335 minuti. 

Lunedì 6 luglio 2015 è in programma un appuntamento significativo in casa Juventus: per le ore 17:00 è stata infatti indetta una conferenza stampa congiunta con il presidente Andrea Angelli e il centrocampista Claudio Marchisio.

L’incontro con i giornalisti si terrà allo Juventus Stadium: sarà ufficializzato il rinnovo del contratto per il numero 8 (fino al 2019), bianconero nel sangue e candidato ad un ruolo sempre più importante nello scacchiere di Massimiliano Allegri che ha da pochi giorni perso il regista Andrea Pirlo. Salvo imprevisti sarà protagonista anche il presidente Agnelli, perchè il calciomercato ferve e la Juventus non sembra ancora sazia nè del tutto a posto, avendo salutato anche un campione del calibro di Carlos Tevez.

Quanto a Marchisio, the story goes on come si suol dire: nato a Torino il 19 gennaio 1986, il centrocampista fa parte della famiglia bianconera addirittura dal 1993, anno del suo ingresso nel settore giovanile. Nella stagione 2006-2007 l’esordio in prima squadra, dopo una stagione in prestito all’Empoli, poi sette annate in crescendo che oggi lo rendono uno dei principali simboli della Juventus in Italia e nel mondo, oltreché che uno dei giocatori più apprezzati del pianeta.

Sono in tanti a pensare che nella stagione 2015-2016 Marchisio rileverà direttamente la sedia del maestro Pirlo, in ogni caso si può star certi che Allegri non rinuncerà alla sua classe operaia, quella che gli consente di correre (spesso) più di tutti senza che le giocate con la palla ne risentano. Per tutto il resto, la parola ai diretti interessati: chissà che il presidente non decida di svelare qualche retroscena o nuova trattativa di mercato in cantiere.

Salvo variazioni di palinsesto, la conferenza stampa con Andrea Agnelli e Claudio Marchisio allo Juventus Stadium sarà trasmessa in diretta tv dal canale tematico Juventus Tv, visibile (dalla nuova stagione in chiaro) al numero 231 di Sky. Anche il profilo Twitter ufficiale @juventusfc seguirà l’evento in diretta aggiornando in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori