JUVENTUS NEWS/ France Football: Rugani e Dybala rivelazioni dell’anno (26 dicembre 2016)

- La Redazione

Juventus news: tutte le ultime notizie sulla Juventus FC. Gli aggiornamenti in diretta, il bilancio stagionale e le novità in casa bianconera a oggi 26 dicembre 2016.

Ruganigol_JuveDinamo
Consigli fantacalcio Serie A: Daniele Rugani - La Presse

Sono ben due i nomi della Juventus di Allegri che fanno parte della lista stilata da France Football (la stessa che ogni anno organza il Pallone d’Oro) nella categoria “rivelazioni”, ovvero quei giocatori che hanno svoltato la propria carriera in questa stagione, raggiungendo traguardi personali incredibili. Il primo è Paulo Dybala, approdato alla amglia bianconera nell’estate 2015 e che in questa stagione h già totalizzato 15 presenze totali tra campionato Champions League e Supercoppa con 4 gol e 3 assist. Il secondo è il giovanissimo Daniele Rugani, fresco fresco di rinnovo appena firmato, che lo legherà alla Juventus per almeno il 2021. Di lui il portale di calcio francese ha dichiarato: “Difficile imporsi nella difesa della Juve eppure Rugani non sta facendo poi così male. Ha fatto parte del gruppo dei 30 di Antonio Conte per Euro 2016, ma non è stato inserito nei 23. L’esordio in Nazionale è avvenuto l’1 settembre nel match contro la Francia”.

-Nel fare un bilancio di questo ultima parte del 2016 in casa Juventus, non si può non parlare di Gonzalo Higuain, uno dei giocatori più discussi di questo campionato. Approdato alla Juventus nel corso dello scorso calciomercato estivo dal Napoli tra mille polemiche e cattiverie reciproche, il Pipita era stato poi fatto bersaglio delle critiche, non solo dei fan azzurri per aver messo su un po’di peso. Ma al bomber argentino è bastato scendere in campo per mostrare il proprio indiscusso talento, a tutto vantaggio della maglia bianconera. Dopo i record fatti con il Napoli, però l’attesa e la pressione sulle spalle di Higuain era notevole, ma l’attaccante ha saputo non solo gestire le aspettative ma anche a superarle. Per lui la Juventus ha pagato ben 90 milioni di euro, ma le statistiche premiano la mossa, all’epoca giudicata sconsiderata della dirigenza bianconera: 22 presenze totali e 13 gol segnati in campionato e Champiosn League, grazie ai quali la Juventus è prima in serie A e ha avuto accesso ai prossimo ottavi di finale da top club. La partenza del Pipita in maglia Juve fu eccezionale: 6 gol in 6 presenze, poi un periodo di flessine, dato da alcuni fastidi fisici e la convocazione nazionale, per poi tornare in ottima forma, a tutto vantaggio della Juventus di Allegri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori