Diretta / Juventus-Udinese Primavera (risultato finale 4-0) info streaming video e tv: match a senso unico (oggi 21 gennaio, girone B 14^ giornata)

- La Redazione

Diretta Juventus-Udinese Primavera info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita di oggi per il girone B, valida per la 14^ giornata

JuvePrimavera_Bove
Risultati Torneo Viareggio Cup 2017, Foto LaPresse

Avrà inizio fra pochissimi minuti a Vinovo, dove cresce l’attesa per questa partita valida per la prima giornata di ritorno del girone B del campionato Primavera. Attesa che naturalmente è soprattutto per la Juventus padrona di casa e capolista, comunque attesa da un avversario piuttosto ostico, dal momento che l’Udinese è quinta in classifica. Certo, nove punti di differenza e il fattore campo fanno pendere il pronostico in modo piuttosto netto dalla parte della Juventus, tuttavia l’Udinese non sarà una vittima sacrificale e ha le capacità per provare almeno a mettere in difficoltà i ragazzi di mister Fabio Grosso. Ecco perché si annuncia una partita decisamente interessante e da seguire con attenzione: parola al campo, Juventus-Udinese Primavera sta per cominciare!

Si avvicina, dunque andiamo a vedere quale potrebbe essere la chiave tattica di questo “derby” fra squadre bianconere che vedrà coinvolta la capolista del girone B del massimo campionato giovanile italiano. La Juventus vorrà condurre il gioco imponendo la propria superiorità dal punto di vista tecnico, per non permettere all’Udinese di prendere coraggio come già avvenuto in altre circostanze. La squadra di mister Fabio Grosso ha imparato sulla propria pelle che concedendo troppa libertà agli avversari si rischia di uscire sconfitti, come accaduto nel match casalingo contro il Chievo Verona. Un occhio particolare andrà certamente dato anche ai calci piazzati, che nei match tesi e bloccati posso risultare un’arma decisiva per la vittoria.

Dall’arbitro Alessandro Meleleo sabato 21 gennaio alle ore 13.00, si giocherà presso il centro sportivo di Vinovo. La Vecchia Signora si trova al primo posto nel girone B del torneo dedicato all’ex presidente nerazzurro Giacinto Facchetti, sopravanzando il Chievo Verona di un solo punto. Nel primo match dell’anno i torinesi si sono imposti con un netto 3-0 contro l’Empoli, dimostrando di non aver esaurito la forma smagliante che avevano già mostrato nelle gare finali del 2016.

Con il successo sui toscani sono salite a cinque le vittorie consecutive degli juventini, che vogliono incrementare questo dato e tenere a debita distanza gli avversari. Dall’altra parte ci sarà un’Udinese reduce da tre risultati utili consecutivi e che ha pareggiato la prima gara dell’anno contro i pari età del Sassuolo. La squadra friulana al momento staziona al quinto posto in graduatoria, ultimo valido per accedere ai playoff di fine stagione, con l’Empoli che insegue ad una sola lunghezza di distanza.

Partiamo ora con l’analisi delle probabili formazioni che si posizioneranno sul terreno di gioco fin dal primo minuto. La Juventus, guidato dall’ex Campione del Mondo Fabio Grosso, utilizzeranno il modulo 4-3-1-2, schierando fra i pali il promettente estremo difensore Audero, che ha ottenuto già diverse convocazioni con la prima squadra. Dinanzi a lui la difesa si comporrà con il terzino destro Semprini, il primo difensore centrale Vogliacco, il secondo difensore centrale Andersson e il terzino sinistro Tripaldelli.

Nella casella di mediano vedremo disimpegnarsi Muratore, coadiuvato dal lavoro delle due mezzali, a destra Bove e a sinistra Caligara. Non ci sarà il ceco Macek, divenuto un nuovo giocatore del Bari. Sulla trequarti galleggerà il capitano Clemenza, uomo di fantasia e fulcro del gioco juventino. Le sue intuizioni serviranno per lanciare in porta i due attaccanti, Léris e Kean, che può vantare una presenza in campionato e una in Champions League con il team di Massimiliano Allegri.

L’Udinese dal canto suo verrà schierato da mister Luca Mattiussi con lo stesso modulo, mettendosi, come si dice in gergo, a specchio rispetto agli avversari. Il portiere sarà Borsellini e difenderà i pali assieme ai due terzini Ermacora e Zanetti, schierati rispettivamente a sinistra e a destra, e i due difensori centrali Parpinet e Vasko. A centrocampo il mediano di contenimento sarà Bovolon, affiancato sulla destra dalla mezzala e capitano Magnino e sulla sinistra dall’altra mezzala Armenakas. Il trequartista risponderà al nome di Balic, che dovrà incunearsi fra le maglie avversarie e fornire palloni da spedire in porta alla coppia d’attacco, che sarà composta dalle due punte centrali, il brasiliano Ewandro e l’ivoriano Djoulou Zohoki.

Juventus-Udinese Primavera, sabato 21 gennaio 2017 alle ore 13.00, sarà trasmessa in diretta tv in esclusiva, in chiaro per tutti sul canale 60 del digitale terrestre di Sportitalia, visibile anche per tutti coloro che si collegheranno in diretta streaming video sul sito sportitalia.com (per accedere alla visione della partita è necessario registrarsi).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori