Pronostico Atalanta Juventus/ Il punto di Roberto Tricella (esclusiva)

- La Redazione

Pronostico Atalanta Juventus: il punto in esclusiva di Roberto Tricella, ex difensore bianconero, sulla partita che venerdì 28 aprile vale per la 34esima giornata del campionato di Serie A

Marchisio_Kessie_Juventus_Atalanta_lapresse_2017
Marchisio, polemica sui social riguardo i migranti (foto LaPresse)

Anticipo di lusso in questo venerdì di campionato di Serie A alle 20,45 allo stadio Atleti Azzurri d’Italia: Atalanta-Juventus vale per la 34esima giornata. La formazione bergamasca ha 63 punti, sette in più dell’Inter, e vede ormai la qualificazione in Europa League dovendo effettuare l’ultimo sforzo per centrare un obiettivo che sarebbe storico. La squadra di Massimiliano Allegri sembra avere in mano il sesto scudetto consecutivo, con otto punti più sulla Roma; un pareggio potrebbe non essere da buttare via ma questa è sicuramente una delle due partite più dure che attendono la capolista, oltre ovviamente a quella che i bianconeri giocherano sul campo della Roma. Si preannuncia in ogni caso un incontro molto bello e combattuto, con i giovani dell’Atalanta magari protagonisti; per presentare questa Atalanta-Juventus, per un pronostico e un punto sulla sfida dell’Atleti Azzurri d’Italia, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Roberto Tricella, che ha vestito la maglia della Juventus dal 1987 al 1990

Che partita si aspetta? Sarà una bella partita tra due squadre che giocheranno molto in attesa, sceglieranno questa tattica di gioco in una partita così importante.

Sarà in ogni caso un’Atalanta aggressiva, che scenderà in campo per vincere? Diciamo che la formazione di Gasperini ci terrebbe a vincere con la Juventus, è una cosa normale; anche un pareggio però potrebbe andarle bene vista la classifica. Quindi più che un’Atalanta aggressiva mi aspetto una squadra pronta a sfruttare tutte le occasioni che avrà durante quest’incontro.

Atalanata in ogni caso protagonista in questa stagione… Direi di sì, ormai non è più una sorpresa visto che è tutto il campionato che sta facendo bene…

Cosa dire dei giovani dell’Atalanta? Bisogna dire che l’Atalanta ha sempre avuto un grande settore giovanile, era così anche quando giocavo io; va dato merito alla società orobica che in questo senso ha sempre lavorato molto bene.

Quali sono i giocatori giovani dell’Atalanta che preferisce? C’è Caldara, forte sia in chiave difensiva che offensiva. Soprattutto mi piace Spinazzola, un giocatore anche lui molto valido nelle due fasi, che mi ha impressionato molto in questo campionato.

Due calciatori il cui futuro è a tinte bianconere… La Juventus riesce sempre a valorizzare i giocatori più giovani, a lanciarli, a seguirli, è un modello anche in questo senso.

Bergamaschi favoriti per andare in Europa? Direi che sette punti sull’Inter sono molti ma credo come ho detto prima che un pareggio con la Juventus potrebbe contare molto. Sarebbe un altro risultato importante per raggiungere la qualificazione in Europa League.

Potrebbe giocare Rugani tra i bianconeri? La Juventus può far sempre ruotare i suoi calciatori, la sua rosa è veramente completa. Nel caso di Rugani posso dire che è un difensore che è cresciuto molto. Prima faceva solo il suo, ora riesce a essere sempre attento, a giocare molto bene. Avrà un futuro molto importante nella sua carriera…

Vedremo in campo anche Sturaro o Rincon? Vale lo stesso discorso fatto per Rugani, la Juventus può mettere in campo giocatori sempre di alto livello tecnico ogni partita.

La squadra di Allegri potrebbe accontentarsi del pareggio? A questo punto del campionato anche un pareggio potrebbe andare bene considerando che spesso la Juve riesce spesso a trovare il gol.

Il suo pronostico su Atalanta-Juventus? Proprio il pareggio potrebbe essere il risultato che potrebbe venire fuori più facilmente in quest’incontro.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori