JUVENTUS, PARATICI: “ICARDI? VEDREMO A GIUGNO”/ Marotta replica: “Fuori luogo”

- Carmine Massimo Balsamo

Juventus, Fabio Paratici: “Icardi? Domande che torneranno di attualità, o no, solamente a giugno”. Inter stizzita, la replica di Beppe Marotta.

Paratici juventus
Calciomercato Juventus news: il ds Fabio Paratici

Le parole di Fabio Paratici su Mauro Icardi non sono passate inosservate in casa Inter e l’ad nerazzurro Beppe Marotta ha voluto mettere i puntini sulle i. Come riporta la Gazzetta dello Sport, l’ex Juventus ha precisato: «Quella di Paratici è un’affermazione fuori luogo. Se lui dice che vedrà a giugno per Icardi, lo stesso posso dire io per Dybala». Sulla stessa linea d’onda il presidente Steven Zhang, intercettato dai microfoni di Fc Inter 1908: «Stiamo lavorando al rinnovo di Icardi e non vedo possibilità che Icardi lasci l’Inter. Vogliamo continuare a supportarlo e vogliamo, come gruppo, che Icardi cresca con noi. Se può andare alla Juve? No. Se non faremo mai affari con la Juve? Nel calcio mai dire mai. Non mi piace parlare di un club individualmente. Noi dobbiamo riconoscere che la Juventus sta facendo un ottimo lavoro, non vogliamo creare conflitti e tensioni. Noi siamo concentrati solo sul migliorare noi stessi e aiutare la società. Come ho detto, nel calcio mai dire mai a qualcosa. Pensiamo sempre che la nostra missione sia migliorare il calcio italiano e questo vale per l’Inter, la Juve e tutti i club di Serie A. Non voglio commentare troppo su casi individuali, dobbiamo chiudere questa storia. La società ha preso una decisione, stiamo lavorando bene insieme, noi appoggeremo Icardi e cresceremo insieme». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

“MBAPPE’-SALAH, FANTAMERCATO”

Scudetto, Champions League e calciomercato: Fabio Paratici a tutto tondo ai microfoni di Radio Anch’io Sport su Rai Radio 1, con il direttore sportivo che ha fatto il punto della situazione in casa Juventus. «Mbappè e Salah? In questo momento è fantamercato e basta, siamo a febbraio: non sappiamo cosa accadrà a giugno. Credo che un grande colpo sia già stato fatto, ovvero Aaron Ramsey: è un calciatore che ha fatto più di 350 con la maglia dell’Arsenal, è già un grande colpo per noi», le parole del diesse juventino sui nomi circolati negli ultimi giorni, soffermandosi successivamente su Paulo Dybala: «Ha giocato quasi sempre, ha già dimostrato tanto nonostante abbia solo 25 anni: deve continuare a lavorare per diventare la bandiera della Juventus e lo diventerà. Ne sono certo perché ha delle grandi doti umane».

JUVENTUS, FABIO PARATICI SU ALLEGRI E ICARDI

Fabio Paratici si è poi soffermato sul futuro di mister Massimiliano Allegri: «Penso che al di là di vittorie o sconfitte, i progetti siano più importanti: siamo qui da nove anni, un periodo temporale lungo per le società di calcio, e abbiamo un progetto di cui Allegri fa parte. Sono convintissimo che al di là dei risultati in Europa e in Italia, continuerà a lavorare con noi per cercare di migliorarci». Il direttore sportivo della Vecchia Signora è tornato su Mauro Icardi, attaccante dell’Inter trattato in estate: «Ci tengo a chiarire che non era un’azione di disturbo, non ci sono stati contatti ultimamente: ci siamo informati sulla possibilità e la volontà che Icardi potesse cambiare squadra. E’ stata un’azione di informazione in periodo di mercato, ma da quel momento in poi non abbiamo più parlato con Wanda Nara. E’ un calciatore di proprietà dell’Inter, pensiamo solo alle nostre partite: il mercato sarà d’attualità solo da giugno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA