PRONOSTICO JUVENTUS ATLETICO MADRID/ Dino Zoff, “il turno si può passare” (esclusiva)

- int. Dino Zoff

Il pronostico di Juventus-Atletico Madrid partita decisiva della stagione bianconera. Per il ritorno di ottavi di Champions abbiamo sentito Dino Zoff.

Diego Costa Atletico Juventus delusione lapresse 2019
Risultati Champions League (LaPresse)

Per il pronostico su Juventus Atletico Madrid analizziamo la partita che, alle ore 21:00 di martedì 12 marzo, si gioca per il ritorno degli ottavi della Champions League 2018-2019. Dovrà essere una grande Juventus quella che dovrà ribaltare lo 0-2 subito al Wanda Metropolitano tre settimane fa: serve un 3-0 per andare ai quarti, contro un Atletico che è maestro nella fase difensiva sarà durissima ma se non altro i bianconeri arrivano alla partita forti del +18 in campionato, che di fatto significa scudetto archiviato. I Colchoneros, che si presentano all’Allianz Stadium senza Diego Costa e Thomas (squalificati) oltre a Lucas Hernandez e Filipe Luis, sono secondi nella Liga a -7 dal Barcellona; sia Massimiliano Allegri (privo di De Sciglio e Alex Sandro e con la nuova grana Douglas Costa) che Diego Simeone hanno detto che l’eliminazione non sarebbe un fallimento, ma ovviamente uscire dalla Champions League sarebbe un duro colpo per entrambe; per presentare al meglio questa partita e un pronostico su Juventus Atletico Madrid, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva l’ex portiere e allenatore bianconero Dino Zoff.

Che partita si aspetta?

Una bella partita dove la Juventus potrebbe avere la possibilità di passare il turno. E’ normale che ci sia tanta attesa, tanta pressione sulla squadra bianconera perchè superare l’ostacolo Atletico Madrid vorrebbe dire fare un passo importante verso quella conquista della Champions che è l’obiettivo principale della stagione.

Giocherà Caceres: meglio con difesa a 3 o a 4 da terzino?

Caceres è un ottimo giocatore con un’ottima esperienza internazionale; la scelta riguardo la sua posizione in campo spetta ad Allegri.

Chi potrebbe essere il match winner della formazione bianconera?

Certamente bisogna citare Cristiano Ronaldo che è un fuoriclasse, un campione che fa sempre la differenza; ma oltre a lui dovrà essere tutta la Juventus a giocare ad alti livelli.

Anche Bernardeschi potrebbe fare la differenza? Lo ritiene già calciatore di valore internazionale?

Bernardeschi è molto forte e lo sta dimostrando. Credo che abbia grandi margini di miglioramento e la possibilità di diventare uno dei migliori giocatori del mondo.

Atletico Madrid pronto a puntare sulla difesa e a ripartire in contropiede?

Abbiamo visto all’andata come l’Atletico abbia giocato in modo compatto, lineare. Credo che anche a Torino interpreterà l’incontro in questo modo. No, in queste partite non si scopre mai niente, non si inventa niente di particolare.

Godin non al meglio: Simeone lo rischierà?

Dipenderà dalla situazione fisica del difensore uruguagio, una condizione che solo Simeone (oltre allo stesso Godin) può conoscere.

Senza Lucas Hernandez e Filipe Luis chi giocherà a sinistra?Teme qualche mossa tattica di Simeone?

Non lo so, ma in ogni caso sono convinto che Simeone saprà trovare delle contromosse tattiche interessanti, e non si farà trovare impreparato a sinistra.

Il suo pronostico su Juventus Atletico Madrid e sulla qualificazione?

Ci sono tutti i presupposti perchè la Juve possa farcela, possa disputare un grande incontro. Un 2-0 si può recuperare, come è già successo altre volte nella storia del calcio. Poi il match potrebbe finire ai supplementari dove si potrebbe decidere questa sfida.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA