“Allegri esonerato subito!”/ Juventus, tifosi “nuovo allenatore, #AllegriOut”, è caos

Esonero Allegri invocato sui social dai tifosi della Juventus dopo il ko in Champions League contro l’Ajax: le reazioni sul web.

juventus esonero allegri
Juventus, Massimiliano Allegri

I tifosi bianconeri chiedono l’esonero di Allegri il giorno dopo Juventus-Ajax, gara terminata 1-2 e che ha sancito l’eliminazione della Vecchia Signora in Champions League. Il tecnico livornese finisce sul banco degli imputati dopo il flop nei quarti di finale della Coppa dalle grandi orecchie, con le scelte di formazione e lo stile di gioco che non hanno minimamente soddisfatto i sostenitori juventini. Sui social network spopola l’hashtag #AllegriOut e i fan della Juventus ci vanno giù pesante con l’ex allenatore di Milan e Cagliari: «Uscire dalla Champions non è la cosa peggiore al mondo. La cosa peggiore al mondo è Allegri che rimane alla Juve», «Ma la Juventus quando si decide a cambiare allenatore?», «Se dopo una LEZIONE DI CALCIO il Presidente corre in sala stampa per confermare l’allenatore ho capito dove risiedono come cultura calcistica i nostri problemi europei. Bastavano 2 parole: #ALLEGRIOUT», «Basta giocare sempre col freno a mano tirato. Basta mentalità italica del massimo risultato col minimo sforzo. Basta giocare sempre al risparmio. Basta sempre difendere lo 0-0. O l’1-1. Basta Allegri».

“ALLEGRI ESONERATO”: L’IRA DEI TIFOSI DELLA JUVENTUS

Subito dopo la sconfitta contro la formazione di Erik ten Hag però il presidente bianconero Andrea Agnelli ha chiarito: «Nel futuro della Juventus ci sarà ancora Allegri, che ha ancora un anno di contratto: a fine stagione ci ritroveremo per ripartire. Ci sono leader come Fabio Paratici, Marco Re e Giorgio Ricci che portano un futuro radioso». Dello stesso avviso il tecnico: «Mi trova d’accordo, ci ho parlato 2-3 giorni fa. Eravamo già d’accordo», le sue parole a Tuttomercatoweb. Tifosi sul piede di guerra, ma anche un grande ex bianconero come Luciano Moggi concorda con l’attuale numero uno: «Allegri merita fiducia. Quando vince poco vince il campionato, altri farebbero carte false per vincere solo lo scudetto». Niente esonero di Allegri in vista, dunque, ma i sostenitori juventini non hanno intenzione di fermarsi qui: il sogno è quello di ritrovarsi un nuovo allenatore la prossima stagione, anche se la società sembra andare da tutt’altra parte…



© RIPRODUZIONE RISERVATA