Kyrgios lancia sedia in campo: espulso da Internazionali 2019/ Video, bufera sul web

- Matteo Fantozzi

Nick Kyrgios espulso agli Internazionali d’Italia 2019: il tennista australiano perde la testa e perde a tavolino la sfida contro Casper Ruud.

Nick Kyrgios Roma tennis lapresse 2019
Nick Kyrgios, 24 anni, tennista australiano (Foto LaPresse)

Il gesto di Kyrgios agli Internazionali Italia 2019, con la sedia lanciata in campo che gli è costata l’espulsione, ha suscitato scalpore sul web. Ecco il commento della giornalista Lia Capizzi: «Genio o follia? Kyrgios (1-1 nel terzo set contro Ruud) si lamenta con il pubblico, getta la racchetta, calcia bottiglie, riceve un penalty. Gli parte l’embolo: lancia una sedia in campo e poi se ne va. Squalificato. Roba da matti». E piovono critiche su Twitter: «Non sopporto Kyrgios, proprio non lo reggo… Maleducato, supponente, presuntuoso, irrispettoso nei confronti di avversario, arbitro e pubblico. Così, tanto per essere chiari…», «Lo dicevo l’altro ieri: Kyrgios va studiato, matto come un cavallo non rende l’idea. Qua il problema è stato a monte, credo, ovvero i ceffoni che non ha preso da piccolo», «Kyrgios è un ottimo tennista e le sue doti di gioco possono certamente migliorare. Ma dopo anni di mancanze di rispetto verso pubblico, giudici di gara e avversari, è chiaro che non si puó far niente per la sua testa. D’altronde, dalla segatura non sbocciano fiori». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

KYRGIOS LANCIA UNA SEDIA IN CAMPO!

Nick Kyrgios è stato espulso durante una gara degli Internazionali d’Italia 2019 cedendo il passo a Casper Ruud che affronterà nel terzo turno Juan Martin Del Potro. Il tennista australiano ha letteralmente perso il controllo, come già capitato nella sua carriera, dopo aver protestato con l’arbitro per il passaggio continuo dei supporter sugli spalti che secondo lui era d’intralcio sul regolare svolgimento della partita. Al secondo richiamo ha perso la pazienza gettando la racchetta a terra, prendendo a calci le bottigliette presenti a bordocampo, lanciando l’asciugamano sugli spalti e la sedia in campo. L’arbitro allora ha deciso di porre fine alla partita espellendolo e di conseguenza dando il pass per il turno successivo proprio a Ruud. Kyrgios aveva perso il primo set 6-3, riuscendo a riportare la gara in equilibrio al secondo grazi al tie break. Per giocare il terzo però c’è stato poco tempo e così il norvegese ha vinto a tavolino.

Kyrgios espulso dagli Internazionali d’Italia 2019: genio e sregolatezza

Per molti campioni si è parlato in passato di genio e sregolatezza non di meno va fatto per Nick Kyrgios espulso dagli Internazionale d’Italia 2019. Il tennista australiano classe 1995 infatti ha dimostrato spesso un talento al di sopra della normalità, spesso vanificato dal suo carattere un po’ troppo sopra le righe che gli ha creato diversi problemi. Arrivato a 24 anni l’atleta di Canberra si porta dietro la nomina di giocatore nervoso e sempre pronto a fare polemica, cosa che ha messo in ombra le sue seppur ottime qualità tecniche di base. Una cosa che ha portato spesso Kyrgios ad essere considerato il Balotelli del tennis, come SuperMario infatti le qualità non gli mancano ma la carriera rischia davvero di essere compromessa da gesti come quello arrivato nel match contro Casper Ruud.

Il video dell’espulsion



© RIPRODUZIONE RISERVATA