REAL MADRID MILAN/ Mourinho: “Il super attacco? Io temo Inzaghi”

- La Redazione

Lo Special One lancia la sfida ai rossoneri alla vigilia del big match di Champions League

mourinho_real_R400_5ott10
Josè Mourinho, allenatore Real (Foto Ansa)

REAL MADRID MILAN – Siamo alla vigilia del big match di Champions League che vedrà il Real Madrid ospitare il Milan. Mourinho aspetta gli ex-cugini nello stadio in cui ha vinto la Coppa con l’Inter. Molti parlano di quale formazione schiererà Allegri domani sera ma Mou non sembra preoccuparsene più di tanto: «Come giocherà il Milan? Non lo so, chiedetelo al suo allenatore. Può anche schierare 10 attaccanti, sempre che non ci sia Inzaghi. Con lui diventa più difficile».

Inevitabili le domande su Zlatan Ibrahimovic, il giocatore che potrebbe essere l’ago della bilancia della sfida: «Giochiamo contro una squadra, non contro un solo giocatore. Ibra è un calciatore a parte: in Italia lo conoscono, in Spagna no. Qui non era felice, non aveva fiducia e autostima. In una squadra organizzata come il Milan, un giocatore del genere può fare la differenza».

REAL MADRID MILAN MUORINHO CONTINUA, CLICCA QUI SOTTO

C’è un rapporto speciale tra Ibra e Mou, come capita con tutti gli ex giocatori simbolo del tecnico lusitano: «Voglio vederlo felice: restano nel mio cuore tutti quelli che hanno dato tutto in campo per me. Insieme abbiamo vissuto un periodo fantastico, è stato fondamentale per la mia squadra. Poi è andato al Barcellona, ora è tornato in un altro grande club. È una persona orgogliosa, vuole diventare campione d’Italia con tutti e tre i grandi club».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori