PAGELLE/ Milan-Palermo (3-1): i voti, la cronaca, il tabellino (undicesima giornata)

A San Siro il Milan ha superato per 3-1 il Palermo e ora è primo in classifica da solo

10.11.2010 - La Redazione
ibrahimovic_milan_R400_18ott10
Ibrahimovic (Ansa)

A San Siro il Milan ha superato per 3-1 il Palermo e ora è primo in classifica da solo. Il primo gol porta la firma di Alexandre Pato di testa al 19esimo su assist di Seedorf (preferito ancora una volta a Ronaldinho da Allegri) da calcio d’angolo. Bravo il brasiliano a staccare in anticipo sul difensore e a battere Sirigu.

Nel primo tempo il Palermo non ha demeritato, ma la mole del gioco dei siciliani non ha portato a grosse occasioni da rete. Solo una conclusione di Cassani da fuori deviata da Abbiati in angolo. Il Milan invece ha sfiorato il raddoppio con una bella girata di ibra fuori di poco.

Nel secondo tempo la partita si anima. Il Palermo (che perde Pastore per un problema al ginocchio) ci prova con insistenza, reclama un rigore per netto fallo di mano di Boateng su punizione di Miccoli e trova il pareggio con una conclusione dalla lunga distanza di Bacinovic sulla quale Abbiati rimane (colpevolmente) di stucco.

A quel punto la squadra di Allegri si ridesta e sfiora subito il raddoppio con Seedorf che colpisce un clamoroso palo a Sirigu battuto. I rossoneri ci provano, ma sembrano stanchi e perdono anche Pato. Ennesimo infortunio muscolare per il Papero.

Ci pensa allora capitan Ambrosini (gran prova la sua) a caricarsi sulle spalle i compagni. Splendida percussione centrale del numero 23 milanista e il portiere dei siciliani in uscita non può far altro che stenderlo: rigore giusto. Batte Ibra che non lascia scampo a Sirigu: 2-1. Sull’azione si fa però male Inzaghi, che viene sostituito da Robinho

Il Palermo si scopre alla ricerca del pareggio e lascia grandi varchi agli attaccanti rossoneri. E in contropiede i milanisti segnano la terza rete: fuga solitaria di Ibrahimovic sulla sinistra, assist al bacio per Robinho che insacca da pochi passi. La partita in pratica finisce qui. C’è solo tempo per un’incredibile occasione fallita dalla coppia Ibra-Robinho a pochi passi dalla porta. Poi il triplice fischio di un contestatissimo (soprattutto dai siciliani) Banti.

Il Milan sale in vetta con 23 punti, con un punto in più della Lazio e due sul Napoli. Domenica lo attende il derby con l’Inter, distanziata ora di 3 punti. Il Palermo resta a 14 punti a centro classifica.

 

MILAN-PALERMO 3-1 (Primo tempo 1-0)

 

MARCATORI: Pato (M) al 19’ p.t.; Bacinovic (P) al 18’, Ibrahimovic (M) al 32’, Robinho (M) al 38’ s.t.

 

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Yepes, Thiago Silva, Antonini; Flamini, Ambrosini, Boateng; Seedorf; Pato (Inzaghi dal 20’ s.t., Robinho dal 35’ s.t.), Ibrahimovic (Jankulovski dal 48’ s.t.). (Amelia, Nesta, Sokratis, Ronaldinho). All.: Allegri.

 

PALERMO (4-3-2-1): Sirigu; Cassani, Munoz, Bovo, Balzaretti; Migliaccio, Bacinovic, Nocerino; Pastore (Miccoli dal 7’ s.t.), Ilicic; Pinella (Maccarone dal 25’ s.t.). (Benussi, Goian, Darmian, Garcia, Rigoni). All.: Rossi.

 

ARBITRO: Banti di Livorno

 

NOTE: Ammoniti Ambrosini (M), Bovo (P), Sirigu (M) per gioco scorretto. Angoli: 5-11. Recuperi 0’ p.t., 3’ s.t.

 

 

PAGELLE MILAN: Abbiati 5,5 Abate 6 Thiago Silva 7 Yepes 6 Antonini 6 Flamini 6,5 Boateng 6 Ambrosini 7 Seedorf 6,5 Pato 6,5 (Inzaghi s.v. – Robinho 6) Ibrahimovic 7 (Jankulovsky s.v.). Allegri 6,5

 

PAGELLE PALERMO: Sirigu 6, Cassani 6 Munoz 6,5 Bovo 5,5 Balzaretti 6 Nocerino 5,5 Bacinovic 7 Migliaccio 6 Pastore 5,5 (Miccoli 5,5) Ilicic 6 Pinilla 6 (Maccarone 5). Rossi 6

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori