CALCIOMERCATO/ Milan, Pato ancora out, la cessione è inevitabile?

Iniziano a preoccupare le condizioni fisiche del giovane brasiliano, troppo gracilino

13.11.2010 - La Redazione
pato_sconsolato_R375x255_13sett09
Alexandre Pato (Foto: ANSA)

CALCIOMERCATO MILAN – Ieri pomeriggio è arrivato il verdetto che nessuno, all’interno dell’ambiente rossonero, si aspettava, ma che in molti temevano: «Il calciatore Alexandre Pato – si legge sul sito ufficiale del Milan – a seguito di esami medici, ha riportato una lesione di secondo grado della giunzione miotendinea del bicipite femorale sinistro. Si prevedono tempi di recupero intorno alle sei settimane». Pato out per un mese e mezzo e arrivederci, con grande probabilità a gennaio del 2011.

L’ennesimo stop muscolare riportato dal giovane brasiliano che inizia a destare grande preoccupazione. Il verdeoro si è già fermato per circa un mese in questo brevissimo inizio di stagione e la stessa situazione capitò lo scorso campionato quando nel vivo della lotta per il tricolore il Papero dovette abdicare dopo un ormai famoso contropiede in cui la coscia “cedette”. Difficile capire se il problema possa essere risolto o meno fatto sta che le proposte che giungono dai club esteri in via Turati iniziano a far seriamente riflettere il Diavolo.

Galliani ha più volte parlato di una proposta monstre per il Papero che a questo punto potrebbe essere valutata con maggiore attenzione. Vendere il nazionale verdeoro per circa 50/60 milioni di euro, potrebbe infatti permettere al Milan di assicurarsi due/tre innesti di primissima fascia, leggasi i vari Coentrao, Bale e via dicendo, andando a sistemare quei reparti che necessitano di rinforzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori