CALCIOMERCATO/ Milan, Allegri perdona Dinho ma ormai è un ex…

Il numero 80 rossonero sempre più lontano da Milanello

23.11.2010 - La Redazione
ronaldinho_azione_R400_8ott10
Ronaldinho, trequartista Milan (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – Si allontana sempre più da Milanello l’ex Pallone d’Oro Ronaldinho. Il brasiliano non sta di certo passando un bel momento con la casacca del Milan, estromesso per 4 gare consecutive sia per demeriti sportivi e acciacchi vari ma anche per alcune nottate brave. Hanno fatto il giro del web, infatti, le immagini di Dinho che lascia una discoteca milanese alle 2 di notte.

Ma i festini dell’ex Barcellona non sembrano finiti. Secondo le indiscrezioni raccolte da Libero pare che il brasiliano abbia tenuto una festa nella propria abitazione ai primi di novembre insieme a Pato e Robinho. La situazione inizia a preoccupare la dirigenza di via Turati sempre più dubbiosa sul prolungamento o meno del contratto del Gaucho. C’è il rischio che il magic moment 2009-2010 sia ormai finito, concluso con l’addio di Leonardo.

Ieri, Allegri, è tornato sull’argomento nella conferenza stampa pre-Auxerre: «Star fuori dispiace a tutti – dice il tecnico rossonero – ma Ronaldinho deve impegnarsi per riconquistare il posto in squadra. Si sta impegnando, sta facendo molto bene, e anche sabato è entrato con voglia». C’è però il rischio che questa sera si consumi l’ennesima esclusione per il numero 80, ormai quasi un ex-calciatore rossonero…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori