MILAN/ Ambrosini: agli ottavi speriamo di evitare il Barcellona

- La Redazione

Il capitano rossonero parla alla vigilia dei sorteggi di Champions

Ambrosini_R375_5dic09
Massimo Ambrosini, centrocampista Milan (Foto Ansa)

MILAN – Intervista di Massimo Ambrosini alla Gazzetta dello Sport, una bella chiacchierata in cui il capitano del Milan ribadisce la sua fedeltà ai colori rossoneri. “Voglio vincere da capitano. Poi rossonero o all’estero, non potrei giocare con un’altra italiana”. D’altronde il ragazzo nativo di Pesaro con il Milan ha conquistato tre scudetti, due Champions, due Supercoppe europee, un Mondiale per club, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana. Veramente una bacheca ricchissima di trofei. Parla di Massimiliano Allegri che viene paragonato ad Ancelotti e Capello.” E’ un mix, ha le qualità dell’uno e dell’altro. E’ meno rigido di Capello, sa scherzare come Carlo, ma quando serve sa farsi sentire come Fabio”.

Sul sorteggio di domani di Champions. “Vorrei solo evitare il Barcellona. Poi vanno bene tutte”. Sul Mondiale per club. Tiferà Inter?. “Beh è un’italiana… Però abbiamo altro a cui pensare. Vorremmo essere al posto loro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori