CALCIOMERCATO/ Milan Cassano, Berlusconi: meglio Ronaldinho

- La Redazione

Il patron rossonero lancia un messaggio chiaro

berlusconi_stadio_R375x255_05nov08

Silvio Berlusconi frena su Cassano? Difficile dirlo anche se il labiale del presidente dal Consiglio in collegamento con Sky Tg24 si lascia scappare un «meglio Ronaldinho…». La passione per il brasiliano è risaputa e forse si potrebbero capire meglio anche alcuni dichiarazioni di Galliani di oggi. Andiamo con ordine. Oggi il vicepresidente rossonero, parlando dell’arrivo di Cassano, ha rilasciato a Sky Sport anche una battuta su Ronaldinho. «Cassano sostituisce Inzaghi anche se ha caratteristiche tecniche differenti. Non c’è nesso con Ronaldinho: se arriva, Cassano sostituisce Inzaghi». Ronaldinho dunque, almeno in teoria, resta a gennaio, venendo tolto dal mercato.

Le parole di Galliani insieme a quelle di Berlusconi aprirebbero a questa ipotesi: arriva Cassano ma Dinho resta fino a giugno. Forse questo è reso possibile non solo dalle condizioni di Inzaghi ma anche del mistero su quelle di Pato. Se il brasiliano dovesse tardare nel recuperare ecco che entrambi farebbero al caso di Allegri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori