CALCIOMERCATO/ Milan, Cassano sì, Dinho via: parola di Cantamessa

- La Redazione

Il legale rossonero ha fatto il punto sulle due principali operazioni del prossimo mercato milanista

cassano_gioia_R375x255_12apr10
Cassano felice (Foto Ansa)

Antonio Cassano sarà rossonero da lunedì prossimo. Per l’ufficialità bisognerà aspettare la riapertura degli uffici della Lega che avverrà il 3 gennaio, primo giorno del mercato invernale. L’accordo comunque è già stato raggiunto e i tifosi rossoneri dovrebbe ammirare FantAntonio dalla metà di gennaio, quando dovrebbe fare il suo esordio in campionato. Intanto oggi Leandro Cantamessa, membro del cda del Milan e legale della società rossonera, ha fatto il punto sull’operazione Cassano e sul possibile addio di Ronaldinho. “L’ho visto giocare poco – dice al sito Calciomercato.it -. Credo che per lui sia una sorta di ultima spiaggia e che il Milan sia il massimo che gli poteva capitare. E’ stato fortunato. E non credo che voglia farsi sfuggire questa occasione”.

L’avvocato milanese ha continuato il suo ragionamento.“Ha talento, se avrà amor proprio non fallirà questa occasione irripetibile”. Per Dinho invece non dovrebbe esserci sperare di rivederlo a gennaio con la maglia rossonera. “Sono giocatori sovrapponibili, può essere una comprensibile scelta societaria. Poi, il tecnico ha fatto capire come la pensa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori