CALCIOMERCATO/ Milan, Ronaldinho è addio: Gremio, Psg e Inghilterra alla finestra

- La Redazione

È ormai ufficiale il divorzio fra il club rossonero e il Gaucho

ronaldinho_azione_R400_8ott10
Ronaldinho, trequartista Milan (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – Manca solo l’ufficialità ma Ronaldinho non è più un giocatore del Milan. Dopo alcuni giorni di trattative l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani ha trovato l’intesa con il fratello/agente del Gaucho Roberto de Assis, per la “liberazione” del brasiliano. In giornata si era temuto uno stallo dopo che il Gremio aveva annunciato di non poter pagare gli 8 milioni di euro richiesti dal Milan.

Ma verso la serata è arrivato l’ok. Ronaldinho rimarrà a Dubai con il resto della ciurma fino al prossimo gennaio dopo di che saluterà definitivamente la squadra. Non è ancora chiaro in quale squadra giocherà il brasiliano. Il Gremio resta in pole position, nonostante le dichiarazioni riguardanti la famosa buonuscita, ma occhio anche al Paris Saint Germain che nelle ultime ore starebbe tornando all’attacco.

Non moltissimo tempo fa Ronaldinho dichiarò che sarebbe stato disposto a tornare a Parigi e il club capitolino avrebbe preso seriamente tali dichiarazioni. Infine, sempre viva l’ipotesi Manchester City e Liverpool, club che il Dentone ammira visto il forte desiderio di giocare nel campionato inglese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori