CAGLIARI-MILAN/ Allegri: siamo un grande gruppo, Cassano? Non è in forma

- La Redazione

Soddisfatto il mister livornese per la prova dei suoi nonostante i molti assenti

allegri_milan_R375x255_21set10
Massimiliano Allegri (Foto: ANSA)

CAGLIARI-MILAN – E’ soddisfatto il tecnico del Milan, Allegri, per come si è conclusa la gara contro il Cagliari. I rossoneri hanno sofferto ma son riusciti a trovare la vittoria nonostante i molti uomini chiave in infermeria, leggasi Ibrahimovic, Pirlo, Boateng e Nesta. «Alla fine, per vincere le grandi competizioni – spiega Allegri ai microfoni di Sky dopo la partita – ci vuole un grande gruppo e grande spirito di sacrificio, i ragazzi oggi lo hanno dimostrato. Mancavano giocatori importanti, dei campioni, la squadra ha perso qualcosina, si è resa subito conto che la partita era difficile ed ha messo in campo, oltre alla tecnica, un buon spirito di sacrificio, soprattutto la voglia di ottenere un risultato, che per noi era importante».

Positivo anche l’esordio di Antonio Cassano, protagonista dell’assist che ha dato il “la” alla rete di Strasser, anche se il barese non è ancora chiaramente in forma: «Sicuramente non è in condizione – premette Allegri – basta vederlo, ma è normale. E’ stato due mesi senza allenamento ed è già anche troppo avanti per quello che ha fatto negli allenamenti. Si allena solo da una settimana con noi, l’importante è che continui ad impegnarsi nel lavoro settimanale e che, soprattutto, sia presente in quegli scampoli di partita che deve giocare».

Chiosa sul mercato ed in particolare sull’operazione Lazzari: «Lazzari? L’ho solo salutato gli ho chiesto cosa si era fatto alla caviglia. Credo che oggi è stata una giornata particolare per me, soprattutto nel ritrovare tutta la gente della Sardegna, ritrovare i miei ex calciatori. Fortunatamente è andata bene, sapevo che non era facile, ma i ragazzi hanno dimostrato che quando si vuole ottenere un risultato, lo si ottiene proprio soffrendo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori