MILAN PARMA/ Probabili formazioni e ultime novità alla vigilia della partita (nona giornata di serie A)

- La Redazione

Il Milan cerca la continuità dopo le ultime vittorie, possibilmente soffrendo meno che contro il Lecce. Ma occhio al Parma, già vittorioso a Napoli pochi giorni fa. Notizie e formazioni.

kevin_prince_boateng_r400
Boateng (Ansa)

Domani sera, per la nona giornata di serie A in turno infrasettimanale, a San Siro è in programma Milan-Parma. Il Milan è reduce da tre vittorie consecutive che certamente hanno migliorato la situazione dei rossoneri sia in campionato sia in Champions League, ma le perplessità sulla formazione di Allegri non sono sparite. La pazza partita di domenica a Lecce ha forse sollevato più dubbi di quanti ne abbia risolti: certamente i rossoneri hanno dimostrato una grande capacità di reagire e quindi una grande voglia di vincere, e Boateng ha dimostrato che (almeno in questo periodo) le notti “brave” non fanno per niente male al suo fisico “d’acciaio” (certificato da Milan Lab), ma imbarazza la fragilità della fase difensiva (centrocampo compreso), a partire da Abbiati che già in precedenti partite aveva mostrato troppe incertezze. Inoltre c’è la vicenda di Gattuso ad inquietare i cuori milanisti: Rino soffre di un serio problema all’occhio sinistro che lo limita pure nella vita normale, e i tempi di recupero rimangono incerti. In vista della partita contro il Parma ieri i giocatori disponibili sono stati divisi in due gruppi: chi ha giocato a Lecce ha svolto un allenamento defaticante, gli altri una partitella a campo ridotto. Allegri non dovrebbe riuscire a recuperare per domani né Thiago Silva, che soffre di una forte contusione alla coscia sinistra, né Seedorf, che ha problemi al ginocchio destro, anche se l’olandese ha svolto parte dell’allenamento di ieri con i compagni. Il più grosso dubbio di formazione per domani sera è legato alla fascia sinistra dove Antonini, pur favorito, potrebbe riposare un turno lasciando spazio a Taiwo; altro dubbio è quello legato al centrale che affiancherà Nesta in difesa: favorito Yepes, ma non è da escludere l’impiego di Bonera. Partita assolutamente da vincere per rientrare definitivamente nelle prime posizioni, ma non si deve sottovalutare il Parma che ha già fatto il colpaccio dieci giorni fa andando a vincere al San Paolo contro il Napoli ed è reduce dalla immeritata sconfitta interna con l’Atalanta, che renderà gli emiliani vogliosi di rifarsi. Indisponibile il solo Floccari, infortunatosi proprio contro l’Atalanta, Colomba ha due soli dubbi sulla formazione da schierare domani, entrambi a centrocampo: Galloppa e Valiani sono i favoriti per due maglie da titolari, ma il loro posto è insidiato rispettivamente da Jadid e Biabiany. Nelle prossime pagine le probabili formazioni.

Formazione Milan:

 

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Yepes, Antonini; Aquilani, Van Bommel, Nocerino; Boateng; Robinho, Ibrahimovic.

 

A disp.: Amelia, Bonera, Taiwo, Ambrosini, Emanuelson, Cassano, El Shaarawy. All. Allegri.

 

Squalificati: nessuno.

 

Indisponibili: Gattuso, Flamini, Pato, De Sciglio, Valoti, Seedorf, Thiago Silva.

Formazione Parma:

 

PARMA (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Valiani, Morrone, Galloppa, Modesto; Giovinco; Pellè.

 

A disp.: Pavarini, Santacroce, Feltscher, Jadid, Biabiany, Valdes, Crespo. All. Colomba.

 

Squalificati: nessuno.

 

Indisponibili: Floccari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori