MILAN/ Allegri spera di recuperare Robinho e Mexes, Pato torna in Champions?

- La Redazione

Un tracollo inaspettato soprattutto perchè con il rientro di Ibrahimovic in pochi pensavano a una partita così brutta da parte del Milan di Allegri contro la Juventus.

robinho_milan_R400_20FEB11
Robinho (Ansa)

Un tracollo inaspettato soprattutto perchè con il rientro di Ibrahimovic in pochi pensavano a una partita così brutta da parte del Milan di Allegri contro la Juventus. Il tecnico rossonero non ha usato mezzi termini definendo la prestazione contro i bianconeri la “più brutta della stagione”. Di certo la dirigenza rossonera spera di non dover vedere nuovamente lo strazio visto sia contro il Barcellona al Camp Nou che contro la Juventus nel nuovo stadio bianconero. Da questo punto di vista la sosta arriva davvero nel momento migliore. I rossoneri hanno bisogno di riposare e soprattutto di recuperare gente importante. L’alibi più grande per Allegri deriva soprattutto dalla lunga lista di infortunati che ci sono adesso nel Milan. Allegri ha recuperato da poco Ibrahimovic, in passato ha giocato con Cassano e il giovane El Shaarawy, a Torino invece il Faraone è stato spedito in tribuna con Inzaghi in panchina. SuperPippo non è mai entrato scatenando qualche polemica da parte dei tifosi. Ora c’è la sosta per gli impegni delle Nazionali, il campionato riprenderà tra due domeniche e il calendario proporrà la sfida contro il lanciatissimo Palermo di Mangia. I rosanero sono da un paio di anni la bestia nera del Milan, con i siciliani sono arrivate molte sconfitte soprattutto al Barbera. Quel giorno a San Siro Allegri potrebbe recuperare Robinho. Il brasiliano sembra aver sconfitto la pubalgia, nei meccanismi del Milan è molto importante sia a livello di gioco sia a livello offensivo. Con Ibrahimovic nella scorsa stagione ha sicuramente trovato un’intesa naturale, dovrà solo migliorare alcuni errori sottoporta davvero madornali. Assieme a Robinho il Milan potrebbe ritrovare anche Philippe Mexes, centrale difensivo arrivato a parametro zero dalla Roma. Il francese ha dovuto aspettare il suo turno a causa dell’infortunio ai legamenti del ginocchio subito prima della fine dello scorso campionato. Un rinforzo in più in difesa soprattutto per far riposare Alessandro Nesta. Per Alexandre Pato invece ci sarà da aspettare qualche giorno in più. Probabile che il Papero sia disponibile per la sfida di Champions League contro il Bate Borisov. Allegri spera che la sfortuna per il brasiliano sia finita qui.

Gattuso invece ha ancora tempi lunghi per il problema all’occhio, così come Flamini che dovrebbe tornare in Primavera per il problema ai legamenti del ginocchio. Allegri spera di ritrovare qualche big e di riprendere la corsa in campionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori