MALORE CASSANO/ Pellegatti: nessun riscontro di ictus, giovedì Antonio potrebbe uscire (esclusiva)

- La Redazione

E chi se non Carlo Pellegatti, voce storica del Milan, poteva dare una notizia tra le più rassicuranti? Antonio Cassano potrebbe uscire dall’ospedale entro Giovedi.

cassano_milan_R400_2gen11
Cassano, foto Ansa

E chi se non Carlo Pellegatti, voce storica del Milan, poteva dare una notizia tra le più rassicuranti? Questo è quello che gentilmente ci ha detto al telefono Carlo Pellegatti, voce storica milanista per quanto riguarda il tifo, ma anche persona molto vicina alla società e ai giocatori del Milan. A questo punto il “giallo” sulle condizioni di Cassano scatta davvero. Secondo alcuni, già domenica si diceva che il giocatore fosse stato colpito da un ictus e alcune televisioni parlavano (non si sa bene se per eccesso di scoopismo) di “prognosi riservatissima”, quasi giocando sul significato che i medici non dicendo nulla si riservavano qualsiasi prognosi. E’ un po’ complicato orizzontarsi con un bombardamento mediatico di questo tipo e con drammatizzazioni raccontate da visi piuttosto lugubri che parlano nel monitor davanti al Policlinico di Milano. Poi c’è stata la “sparata” dell’Ansa, che non si capisce da quale consulto medico sia realmente uscita.
E’ comprensibile che un personaggio pubblico come Antonio Cassano meriti tanta attenzione (e anche tanto affetto), ma forse in questo caso l’affetto ha invaso gravemente la privacy di una persona, di un giovane di 29 anni e della sua famiglia. E’ vero che ormai la privacy è un elemento del tutto secondario nella realtà giuridica italiana, dato che dei personaggi pubblici, tutti sanno di tutto. Ma ogni tanto ci vorrebbe un attimo di senso di misura e, in un caso come questo, trattandosi di una persona che sta in ospedale, è forse meglio non fare “prognosi” un po’ al dettaglio, anche se magari, qualche addetto del Policlinico si è improvvisato portavoce di un’equipe medica che al momento non vuole fornire alcuna indicazione ufficiale.

Che cosa sa di questa situazione che tiene tutti con il fiato sospeso, Pelegatti? 

Ma qui ci sono alcuni che sparano via stampa delle “bombe” che non trovano alcuna conferma. Da quello che so il giocatore sta bene e si è ripreso molto bene. Il Milan non può ancora fare un comunicato completo, perché non ha alcuna fonte attendibile, sicura. Vale a dire il responso dei medici del Policlinico che lo hanno in cura e i medici del Milan.

Ma quindi sta diventando un “giallo” questa storia? 

Ma no, non c’è nessun “giallo”. Il “giallo” semmai viene fuori da questa notizia dell’ictus che non ha il fondamento sicuro e attendibile di un bollettino medico. Capisco benissimo che un episodio come quello che è capitato a Cassano richieda accertamenti, molta attenzione per stabilire le cause e quindi cautela. Adesso vedremo nelle prossime ore. Probabilmente già domani la situazione si chiarirà meglio.

Perché dice già domani, Pellegatti? 

Da quello che ho saputo, Cassano sarà sottoposto domani ancora ad altri esami. Ma da quel che mi risulta potrebbe uscire dal Policlinico mercoledì o giovedì. Quindi non occorrerà molto tempo per conoscere un responso completo avuto da una fonte sicura.

 

(Gianluigi Da Rold)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori