CALCIOMERCATO/ Milan, torna di moda Robben, spunta Yilmaz

- La Redazione

I campioni d’Italia in carica seguono le tracce di Arjen Robben, esterno del Bayern Monaco e della nazionale olandese. Attenzione anche all’interesse per Yilmaz del Trabzonspor

Robben_ola_r375_28giu10
Arjen Robben, esterno Bayern Monaco (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO – In attesa che il calciomercato di riparazione faccia il suo esordio, il prossimo 3 gennaio 2012, procedono i sondaggi e le opere di perlustrazione in casa Milan. I campioni d’Italia in carica sono attivi su tutti i fronti e starebbero visionando diversi obiettivi in attesa poi che le danze si aprano. Negli ultimi giorni è tornata a circolare una voce molto interessante riguardante Arjen Robben. Secondo quanto si mormora in Germania pare che in via Turati non abbiano ancora smesso di pensare all’esterno del Bayern Monaco tutt’ora fermo ai box per infortunio. L’ex Real Madrid e Chelsea non ha ancora raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto che scadrà fra due anni, il 30 giugno del 2013, e il Milan starebbe cercando di capire se vi siano i margini per imbastire un’operazione. A spaventare però i rossoneri il fatto che il 27enne di Bedum viene valutato più di 30 milioni di euro cifra non disponibile durante il mercato di riparazione e probabilmente neanche per la prossima estate. Il sogno, per il momento, è destinato a rimanere tale ma non è da escludere che i rossoneri possano farsi avanti durante i prossimi mesi se Robben decidesse veramente di lasciare la Bundesliga. Avendo già giocato in Spagna e in Inghilterra al vice-campione del mondo olandese mancherebbe solamente la Serie A per completare il quadro. Nel frattempo sul taccuino di mercato di Galliani e Ariedo Braida è spuntato un nome nuovo. Si tratta di Burak Yilmaz, attaccante in forza ai turchi del Trabzonspor. Burak ha realizzato ben 13 reti nelle prime otto gare del campionato turco ed avrebbe attirato su di se riflettori importanti. Oltre ai rossoneri, infatti, anche il Borussia Dortmund, campione in carica in Germania, starebbe pensando al giocatore. Ad attirare le avance il fatto che la clausola rescissoria sul contratto di Burak è molto bassa, pari a soli 5 milioni di euro. Oltre a Milan e agli oronero anche il Cska Mosca e lo Zenit di San Pietroburgo starebbero guardando con attenzione al calciatore. Per il Diavolo si potrebbe trattare di una soluzione low cost molto interessante per sostituire Antonio Cassano. Il diktat di Galliani è che il giocatore arrivi in prestito e che possa giocare la Champions.

Due dettami che Burak potrebbe non rispettare visto che non è sottointeso che il Trabzonspor accetti il trasferimento temporaneo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori