CALCIOMERCATO/ Milan, Ancelotti elogia Anelka e Drogba. Taiwo, cessione a gennaio?

- La Redazione

Carlo Ancelotti è sempre molto legato al Milan, daltronde non si dimenticano tanti anni come giocatore e allenatore con molti successi importanti. Ancelotti ha elogiato Anelka e Drogba.

Ancelotti_Che_R375_24ago09
Carlo Ancelotti, foto Ansa

Carlo Ancelotti è sempre molto legato al Milan, daltronde non si dimenticano tanti anni come giocatore e allenatore con molti successi importanti. Attualmente Ancelotti è libero, ma ci sono tanti club disposti a ingaggiarlo come allenatore, in Francia si parla costantemente di un suo possibile arrivo al Psg di Leonardo, attuale direttore sportivo e grande amico di Ancelotti. In Italia invece potrebbero aprirsi le porte di Trigoria qualora Luis Enrique fallisse a Roma. Oggi Ancelotti è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il tecnico emiliano ha parlato in particolare del Milan, favorito numero uno per lo Scudetto: “E’ sicuramente la squadra da battere, partiamo dal fatto che ha vinto lo Scudetto e ha cambiato meno rispetto agli altri”. Ma Ancelotti ha anche parlato di Drogba e Anelka, due giocatori del Chelsea che sono in orbita Milan: “Sono due grandi giocatori che hanno qualità tecniche e morali importanti. Con questo non sto dicendo che arriveranno sicuro ma di certo sono due giocatori da Milan”. I rossoneri infatti sono alla ricerca di un attaccante che possa sostituire Antonio Cassano, nel mirino ci sono proprio i due attaccanti del Chelsea che hanno fatto le fortune della squadra di due anni fa allenata proprio da Ancelotti. I due hanno il contratto in scadenza nel 2012, Anelka è un anno più giovane del compagno di reparto, ma al Milan sembra interessare maggiormente l’ivoriano. Drogba potrebbe anche giocare in Champions League visto che l’attuale manager del Chelsea Villas Boas non lo ha utilizzato neanche un minuto nella manifestazione continentale, mentre Anelka ha giocato qualche spezzone di partita. Un vantaggio importante per Drogba, anche se Galliani ricorda sempre l’importanza di Cassano e Van Bommel nella scorsa stagione che non hanno potuto giocare in Champions League ma sono stati importanti per la conquista dello Scudetto. A gennaio il Milan potrebbe ritrovarsi con un altro posto da extracomunitario, visto che il nigeriano Taiwo potrebbe andare via. Il giocatore africano, classe 85′, arrivato a parametro zero dal Marsiglia, non ha soddisfatto le attese dei dirigenti rossoneri. Per questo a gennaio potrebbe anche partire visto che ci sono club inglesi interessati al giocatore nigeriano.

Il Milan potrebbe ottenere una plusvalenza importante e togliere dal bilancio un ingaggio davvero pesante. Il tecnico del Milan Allegri preferisce a Taiwo i vari Zambrotta e Antonini, la fiducia nel nigeriano è davvero poca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori