CALCIOMERCATO/ Milan, Raiola rivela: sto lavorando per un grande colpo. Tevez? In prestito si può…

- La Redazione

Mino Raiola è tornato. Sembrava fosse scomparso il potente procuratore di Ibrahimovic e Balotelli che dalla scorsa stagione lavora come consulente di mercato del Milan.

raiola_ibrahimovic_R400_13gen10
Zlatan Ibrahimovic, attaccante Milan (Foto Ansa)

Mino Raiola è tornato. Sembrava fosse scomparso il potente procuratore di Ibrahimovic e Balotelli che dalla scorsa stagione lavora come consulente di mercato del Milan. In estate infatti Raiola non ha dato nessuna mano ai rossoneri per il calciomercato, qualcuno aveva pensato a un segnale di crisi tra le due parti e invece l’agente italo-olandese sta lavorando a un grande colpo di mercato da parte del Milan. Lo ha ammesso il diretto interessato in esclusiva a Metro, dichiarato: “Sono in Brasile da dieci giorni con Braida, sto lavorando al grande colpo di mercato del Milan. A gennaio? Forse”. Braida dunque è in Brasile assieme a Raiola, un duo che sicuramente porterà a Milanello un grosso nome per il mercato rossonero. Gli indizi portano certamente a un centrocampista centrale, magari Paulinho, anche se milannews parla di un forte interessamento per Casemiro, centrocampista del San Paolo che da tempo viene tenuto sotto osservazione dal Milan. Quando si muove Raiola di certo qualcosa bolle in pentola, se l’agente di Ibra è volato in Brasile con Braida qualcosa c’è sotto. Raiola non concede ulteriori indizi: “Non posso svelare il ruolo del giocatore dico solo che il Milan a gennaio dovrà acquistare un extracomunitario”. I rossoneri hanno ancora una casella libera, per questo la dirigenza rossonera cercherà di mettere mani al portafoglio. Se dovesse arrivare Casemiro il centrocampo del Milan sicuramente aumenterebbe il proprio tasso qualitativo e quantitativo. Casemiro viene visto come uno dei centrocampisti più forti del Brasile e nonostante la giovane età, 19 anni per lui, è già seguito da tanti club importanti in Europa. Ma Raiola rivela anche qualcosa di interessante su Carlitos Tevez, attaccante argentino del Manchester City, che interessa al Milan ma non solo. Si parla di un’ipotesi di prestito, smentita da molti ma non da Raiola: “Tevez in prestito è possibile. Ricordo che qualche anno fa il City prestò Robinho al Santos”. Il Milan potrebbe anche acquistare Tevez con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato durante la cessione temporanea. Un doppio acquisto che renderebbe i rossoneri sicuramente favoriti per lo Scudetto (già lo sono, ndr) e una mina vagante in Champions League.

Berlusconi, dimessosi dal ruolo di Presidente del Consiglio, festeggerebbe il ritorno a presidente del Milan a tempo pieno con due acquisti davvero importanti. Con Raiola si può tutto, l’acquisto di Ibrahimovic due stagioni è un indizio più che sufficiente…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori