CALCIOMERCATO/ Milan, hai visto Eriksen? Magie contro la Dinamo Zagabria

- La Redazione

Grandissima prova del trequartista danese in forza all’Ajax, Eriksen, autore di due assist di tacco al bacio contro la Dinamo Zagabria in Champions League: il Milan osserva col sorriso

allegri_milan_R375x255_21set10
Massimiliano Allegri (Foto: ANSA)

CALCIOMERCATO – Grande prestazione dei Lancieri di Amsterdam nella serata di ieri di Champions League. L’Ajax, dopo due settimane, si supera e affonda definitivamente la Dinamo Zagabria con il risultato più che netto di 4 reti a zero. I biancorossi si garantiscono il futuro in Europa ma bisognerà capire se sarà Europa League o Ottavi di Champions League e solo la prossima sfida contro il Lione lo decreterà. Un’Ajax che non andava così bene da quasi 6 anni e precisamente dalla stagione 2005-2006 quando sotto la guida di Danny Blind si qualificò agli Ottavi dietro l’Arsenal. Protagonista assoluto del match è il talentuoso trequartista classe 1992 Eriksen di origini danesi, obiettivo di mercato del Milan per la prossima estate, e si mormora addirittura sogno dell’amministratore delegato Adriano Galliani. Il giovane ha aperto le danze al 20esimo del primo tempo quando con un colpo di tacco magistrale ha regalato un assist al bacio alla corrente Van der Wiel che poi ha trovato la rete. La seconda rete è siglata da Sulejmani dopo grande azione di Enoh mentre la terza marcatura porta ancora la firma del giovane trequartista, che ancora di tacco, smarca De Jong che batte il portiere avversario. Al 92esimo, infine, Lodeiro sigla il poker olandese. Una prova davvero esaltante per il giovanissimo talento danese che il Milan sta seguendo ormai da diversi mesi. Eriksen potrebbe essere un ottimo innesto per lo scacchiere rossonero anche se il tutto verrà rimandato alla prossima estate. Dall’Olanda il diretto interessato ha già fatto sapere di non essere intenzionato a lasciare Amsterdam se non prima della fine della stagione. Per i campioni d’Italia in carica, inoltre, sarebbe deleterio acquistare a gennaio un giocatore inutilizzabile in Champions League, tenendo conto dell’assenza di Antonio Cassano e delle probabili partenze di Filippo Inzaghi e di Stephan El Shaarawy. E il futuro dell’egiziano rimane comunque molto incerto. Fino a poche settimane fa la sua partenza sembrava ormai cosa fatta. Non trovando posto in prima squadra, chiuso da Robinho, Cassano e Boateng, il Faraone poteva essere mandato altrove per farsi le ossa e poi tornare alla base in estate. Lo stop prolungato di FantAntonio potrebbe però rimescolare le carte in gioco.

 

La sensazione è che il Milan proverà ad assicurarsi un attaccante in inverno se però vi fosse l’occasione. In caso contrario potrebbe provare a puntare sull’ex Padova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori