CALCIOMERCATO/ Milan, Toni o Quagliarella per sostituire Cassano

- La Redazione

La novità più grande riguarda Antonio Cassano. Domani FantAntonio verrà operato. Il Milan prova a trovare un sostituto, nel mirino c’è Toni della Juventus. Piace anche Quagliarella.

Luca_Toni_Juve_R400_4feb11
Luca Toni

La novità più grande riguarda Antonio Cassano. Ieri c’è stato un comunicato del Milan che ha spiegato il problema accusato da FantAntonio, oggi attraverso una nota apparsa sulle agenzie di stampa si è parlato dell’intervento chirurgico del giocatore che avverrà già domani mattina. Incerti i tempi di recupero, si parla di 4-5 mesi, forse anche di più, con la grande speranza chiamata Europeo. Il Milan ha preso atto di questo ennesimo evento dopo quello di Gattuso, i dirigenti rossoneri dovranno sostituire FantAntonio anche se in rosa ci sono oltre a Robinho, Ibrahimovic e Pato anche il giovane El Sharaawy e Inzaghi. Quest’ultimo sembra aver perso la fiducia di Allegri, per questo potrebbe anche andare via a gennaio. In questo caso il Milan dovrebbe acquistare un nuovo attaccante. Qualche mese fa si parlava con insistenza di Amauri, per molti organi di stampa l’accordo con l’italo-brasiliano era già stato trovato. Peccato che l’entourage di Amauri non solo ha smentito l’accordo ma ha anche precisato che il loro assistito andrà all’estero. Certo, nel calciomercato tutto può succede, ma l’impressione è che l’ingaggio di Amauri sia troppo anche per il Milan. Ma il rinforzo per l’attacco della Juventus potrebbe arrivare sempre dai bianconeri. Infatti il Milan ha messo nel mirino Luca Toni, bomber bianconero in scadenza di contratto a giugno. La Juventus non gli rinnoverà certamente il contratto, Toni potrebbe andare via a gennaio anche con la lista gratuita. L’ingaggio è inferiore a quello di Amauri e nel Milan potrebbe fare coppia con qualsiasi attaccante, anche con Zlatan Ibrahimovic. E poi Toni è un pupillo dei dirigenti del Milan che lo hanno sempre visionato con grande attenzione. A 34 anni Toni potrebbe trascorrere l’ultima parte della carriera nel Milan, magari con un contratto annuale da rinnovare qualora i risultati fossero buoni. L’alternativa si chiama Fabio Quagliarella, ma qui le cose sarebbero completamente diverse. In primis perchè Quagliarella non è in scadenza e costa almeno 12 milioni di euro, la seconda è che l’attaccante campano piace anche ad altri club e non vorrebbe cambiare maglia per ritrovare nuovamente la panchina. Nel Milan ci sarebbe troppa concorrenza con Robinho e Pato.

Il Milan dovrà decidere il sostituto di Cassano. Non per forza verrà acquistato un giocatore con le caratteristiche di FantAntonio, per questo l’idea Toni è quella più percorribile. Il centravanti modenese sarebbe ben lieto di giocare nel Milan.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori