CALCIOMERCATO/ Milan, Allegri trattiene Inzaghi. El Sharaawy, il prestito è sempre più vicino

- La Redazione

Domani sera la 14esima giornata di campionato verrà aperta dal Milan che affronterà in trasferta il Genoa di Malesani. Allegri ha parlato del futuro di Inzaghi. El Sharaawy verso il prestito

allegri_R375x255_17nov09
Massimiliano Allegri (Foto: ANSA)

Domani sera la 14esima giornata di campionato verrà aperta dal Milan che affronterà in trasferta il Genoa di Malesani. Un match insidioso visto che i liguri in casa sono molto temibili. Ma i rossoneri non vogliono perdere terreno nei confronti della Juventus. Il tecnico del Milan Massimiliano Allegri si è presentato in sala stampa per parlare del match di domani che molto probabilmente vedrà Van Bommel assente: “E’ un po’ affaticato, probabilmente non sarà della partita. Pato e Robinho? Hanno caratteristiche diverse ma Ibra sta molto bene e giocherà”. Allegri ha anche parlato di mercato e specialmente di Filippo Inzaghi: “Penso che dovrebbe restare perchè potrebbe ritagliarsi degli spazi in questa stagione. Poi se un giocatore è scontento allora si cercherà di valutare le cose”. Più che scontento Inzaghi è incavolato. Il bomber rossonero infatti non ha preso bene alcune decisioni prese dal tecnico Allegri che lo ha escluso dalla lista Champions League di inizio stagione. Allegri ha anche dichiarato di non essere sicuro di voler inserire Inzaghi nella lista di gennaio. Il problema è che SuperPippo vuole giocare di più, le parole di Allegri potrebbero anche andare bene al centravanti piacentino ma è chiaro che occorreranno anche dei fatti importanti. Inzaghi vuole essere importante, ma il Milan a gennaio potrebbe prendere uno o due attaccanti, uno dovrebbe essere Maxi Lopez, l’altro Carlitos Tevez, attaccante argentino del Manchester City. In caso di doppio arrivo per Inzaghi gli spazi sarebbero nulli, per questo il bomber piacentino potrebbe dire addio al Milan già a gennaio. Ieri abbiamo parlato delle ipotesi straniere, soprattutto quelle europee in cui Inzaghi potrebbe ambire per rimpolpare il suo record europeo. Ma sul giocatore rossonero c’è anche il Napoli. A gennaio dovrebbe andare via anche Stephan El Sharaawy. Il giovane attaccante italo-egiziano, soprannominato il Faraone, prelevato in comproprietà dal Genoa per 8 milioni di euro, potrebbe partire per cercare di giocare maggiormente. Su di lui si sono piombate molte società di Serie A. Si è parlato anche di un possibile ritorno al Genoa, ma il suo agente non ha confermato. Galliani non vuole vedere in tribuna o in panchina un giovane talento di 19 anni.

Per questo El Sharaawy potrebbe andare a giocare altrove sempre sotto l’occhio vigile del Milan che sul giovane attaccante crede molto. Il Faraone vuole tornare protagonista così come nella scorsa stagione con il Padova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori