CALCIOMERCATO/ Milan, il Novara offre asilo ad El Shaarawy e Inzaghi

Il Novara va a caccia in casa Milan. In vista del calciomercato di riparazione si punta sul duo di attaccanti Stephan El Shaarawy, Filippo Inzaghi, entrambi in partenza da Milanello

12.12.2011 - La Redazione
inzaghi_esulta_R375x255_21mar10
Inzaghi (Ansa)

CALCIOMERCATO – Chiama i rossoneri il Novara. Il club piemontese guidato da Attilio Tesser alle dipendenze del patron Massimo De Salvo, potrebbe offrire “asilo” politico ai diversi attaccanti del Milan dati in partenza. Su tutti vi è il duo Stephan El Shaarawy e Filippo Inzaghi. La situazione del primo è alquanto intrigata. Il giovane Faraone, in comproprietà con il Genoa, vorrebbe rimanere a Milanello per proseguire il proprio processo di maturazione ma nel contempo sa che a San Siro per lui vi è il poco spazio e di conseguenza starebbe cercando una nuova sistemazione. Il Genoa sembrerebbe la squadra più consona anche perché potrebbe “restituire” ai campioni d’Italia in carica il giovane Alexander Merkel di cui Massimiliano Allegri avrebbe un gran bisogno. Ma altre società sono interessate all’ex Padova e su tutte vi è appunto il Novara. Il tecnico dei piemontesi ha chiamato recentemente il giocatore e non è da escludere che il trasferimento possa veramente concretizzarsi. A fare da tramite sarebbe il ds del club Pederzoli, ex dirigente del Milan, che potrebbe di fatto convincere i vecchi amici a cedergli il giovane centravanti. Altro bomber rossonero che potrebbe trasferirsi in Piemonte è Inzaghi. Ieri, al termine del pareggio contro il Napoli, il patron del Novara Massimo De Salvo ha esclamato: «Inzaghi ? Non credo che punti al Novara ma se vuole venire da noi me lo dica». Il club piemontese si unisce così alla lunghissima lista di società interessate al cartellino del 38enne attaccante che se tutto andrà come previsto dovrebbe lasciare Milanello fra poche settimane. Lazio ma anche Udinese, Parma e Sampdoria starebbero guardando all’esperto giocatore senza dimenticarsi anche del Napoli sempre in cerca di un centravanti che possa fare da vice-Edinson Cavani. Nel frattempo non mancano le offerte dall’estero. Inzaghi piace infatti anche allo Stoke City, che offrirebbe la possibilità di giocare l’Europa League, mentre aletta l’idea Apoel di Nicosia, la Cenerentola della Champions League, entrata nel gruppo delle 16 squadre più forti del Vecchio Continente. Una situazione, quella del reparto attaccanti di casa Milan, davvero in divenire, che dovrebbe regalare colpi di scena da qui al prossimo 31 gennaio. Non va infatti dimenticato il probabile arrivo di Tevez, così come quello di Maxi Lopez.

Rischiano invece Robinho e Pato entrambi non convincenti e tentati da interessanti offerte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori