MILAN / Emergenza terzini: Antonini fuori due settimane, si rivede Zambrotta

- La Redazione

Chi come esterno mancino contro il Napoli?

antoniniR375_09ott08
Luca Antonini festeggia un gol con i compagni

Emergenza in casa Milan in vista dell’impegno di lunedì sera a San Siro contro il Napoli. Allegri al momento è più o meno sprovvisto di terzini sinistri. Il titolare Luca Antonini starà infatti fermo due settimane per l’infortunio rimediato a Verona contro il Chievo. Mentre oggi si è rivisto Gianluca Zambrotta, tornato ad allenarsi in gruppo dopo lo stop di due mesi, ma difficilmente verrà rischiato al rientro in un match fondamentale per la corsa scudetto.

In realtà in rosa ci sono due mancini puri che potrebbero essere utilizzati contro la squadra di Mazzarri. Stiamo parlando dei due nuovi arrivi Didac Vilà ed Emanuelson. Ma Allegri non vede ancora il giovane esterno spagnolo in grado di esordire con il Milan. Mentre l’olandese è considerato prettamente un centrocampista, nonostante in passato con l’Ajax abbia giocato anche da laterale difensivo. Niente da fare probabilmente per Bonera, altra possibile soluzione, che si sta allenando ancora a parte.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DI MILAN E INFORTUNATI

Così è assai probabile rivedere l’esperimento provato a Verona domenica: Massimo Oddo spostato sulla corsia di sinistra. Contro il Chievo il campione del mondo 2006 non ha sfigurato e in generale ultimamente sta tenendo dignitosamente il campo. In più, va considerato che Oddo ha il Napoli nel suo recente destino: proprio con i partenopei all’andata il terzino abruzzese ha disputato forse la sua migliore partita degli ultimi anni, confezionando entrambi gli assist per i due gol milanisti di Robinho e Ibra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori