CALCIOMERCATO/ Milan, Gattuso apre a Kakà e chiude a Balotelli

- La Redazione

Il Diavolo potrebbe concentrare le proprie energie su Mario Balotelli o sul ritorno del figliol prodigo Ricardo Kakà. Il centrocampista calabrese ha le idee chiare

gattuso_R375x255_09dic08
Gennaro Gattuso, centrocampista Milan (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – Anche il centrocampista del Milan, Rino Gattuso, ha detto la sua sul calciomercato rossonero dell’estate. A detta di molti il Diavolo potrebbe concentrare le proprie energie su Mario Balotelli, sbarcato al Manchester la scorsa estate, o sul ritorno del figliol prodigo Ricardo Kakà. Il calciatore calabrese sembra avere le idee chiare: «Meglio il ritorno di Kakà o l’arrivo di Balotelli? Kakà – ha detto il giocatore all’inaugurazione del suo nuovo ristorante -ha fatto la storia del Milan, se è così amato significa che si è comportato bene. Noi lo aspettiamo. Nesta smetterà a giugno? Lui ci gioca su questa storia degli acciacchi. Smetterà tra due-tre anni, come me…». Gattuso ha parlato anche del momento “no” della stagione, nonché di Ibrahimovic e Cassano: «Zlatan pretende molto da se stesso e si aspetta che gli altri diano in campo tanto quanto lui. Ma non è possibile, perchè non tutti hanno il suo talento. Io gli ho detto: ‘Ibra, se tutti fossimo forti come te non guadagneresti così tanto. Chi sarà l’uomo derby? Mi piacerebbe che la partita la decidesse Cassano. Ora è sul banco degli imputati però ha le qualità per tirarci fuori dai guai…».

Infine Ringho non si dimentica di lanciare una frecciatina a Leonardo: «I risultati gli danno ragione, ha dato continuità all’Inter, ma è strano vederlo dall’altra parte. Io non andrei mai all’Inter, non si scherza con i sentimenti dei tifosi, piuttosto vado in pescheria… Il Milan è casa mia, vorrei restare qui».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori