SQUALIFICA IBRAHIMOVIC/ Ridotta una giornata ma salterà Milan Inter

I giudici federali hanno tolto una giornata allo svedese ma salterà il derby del prossimo due aprile. In attacco Allegri punterà su Pato e Cassano

25.03.2011 - La Redazione
ibrahimovic_esulta_R400_14nov10
Zlatan Ibrahimovic (Foto: ANSA)

Il Milan ci ha creduto fino alla fine alla possibile riduzione di due giornate ma alla fine si dovrà accontentare di una sola. E’ stato diramata nel tardo pomeriggio di oggi la decisione della commissione d’appello federale chiamata a decidere sulla squalifica inflitta a Zlatan Ibrahimivoc. Lo svedese infatti dopo il pugno rifilato a Rossi durante Milan Bari aveva beccato tre giornate di squalifica che ora si sono ridotte a due, grazie appunto allo sconto fatto oggi dai giudici federali. Nonostante questo il bomber salterà il derby del prossimo due aprile mentre tornerà in campo per la trasferta serale a Firenze contro la Fiorentina.

Il Milan aveva cavalcato la linea difensiva della non violenza nel gesto di Ibrahimovic, tesi che avrebbe potuto portare a una riduzione di due giornate, permettendo così ad Allegri di avere il suo giocatore a disposizione per il derby. Questo non è avvenuto e il Milan dovrà fare a meno di meno di lui.

Una situazione che vedrà una nuova mini emergenza in attacco, mentre in altri reparti i rossoneri sembrano essere messi meglio. Una perdita comunque di non poco conto soprattutto in una partita molto sentita da Ibracadabra contro i suoi ex tifosi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori