CALCIOMERCATO/ Milan, Balotelli a giugno potrebbe costare di meno

Gli ultimi atteggiamenti sopra le righe di Mario Balotelli hanno lasciato senza parole i dirigenti del Manchester City. Il Milan ha intenzione di provare ad acquistare il calciatore.

30.03.2011 - La Redazione
balotelli_city_azione_R400_8nov10
Balotelli (Ansa)

Gli ultimi atteggiamenti sopra le righe di Mario Balotelli hanno lasciato senza parole i dirigenti del Manchester City. La dirigenza dei Citizens non tollera simili comportamenti per questo SuperMario potrebbe essere ceduto a fine stagione. Arrivato in estate dal’Inter per circa 23 milioni di euro (più eventuali bonus di circa 6 milioni di euro) e voluto fortemente dal manager italiano Roberto Mancini, Balotelli rischia seriamente di chiudere anticipatamente la sua avventura in Inghilterra. I tabloid inglesi non perdono occasione per bacchettarlo, certamente non l’isole felice che credeva il 21enne calciatore italiano.

In campo è spesso croce e delizia di Mancini, abbina grandi giocate a pause infinite e in qualche circostanza si lascia andare a gesti violenti, come il calcio rifilato al petto del “povero” Popov, difensore della Dinamo Kiev. Il Milan è alla finestra, qualcuno ha rivelato che i dirigenti rossoneri sarebbero intenzionati a mollare il calciatore italiano, ma Galliani e Braida sanno perfettamente che a giugno Balotelli potrebbe essere acquistato per una cifra inferiore ai 23 milioni di euro spesi in estate dai Citizens.

Non solo, in casa Milan c’è la certezza che a Milanello il comportamento del giocatore migliorerebbe anche se il caso Ronaldinho dovrebbe far riflettere. Senza dubbio il Milan attuale non sembra necessitare di un rinforzo in attacco visti i tanti giocatori offensivi a disposizione di mister Allegri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori