CALCIOMERCATO / Milan, D’Amico su Ibra, Gattuso, Abate e Antonini

- La Redazione

Il noto agente Andrea D’Amico ha parlato ai microfoni di ‘Tuttomercatoweb.com’ del momento del Milan e di Ibrahimovic, Gattuso, Abate ed Antonini, anche in chiave mercato.

gattuso_ibra_cassano_R400_06mar11
Cassano (Ansa)

La questione dei rinnovi è una delle più delicate in casa Milan. Ben nove giocatori sono in scadenza di contratto e molti di loro ricoprono un ruolo importante nello scacchiere rossonero. Ambrosini, Nesta, Inzaghi, Seedorf, Pirlo, Roma, Van Bommel e Legrottaglie vedranno il loro contratto scadere nel giugno del 2012 ed il loro futuro in rossanero è parecchio incerto.
Ma non solo, anche Ibrahimovic e Gattuso, altri elementi di spicco dell’organico rossonero, non sono certi al 100% di restare in rossonero e dunque è pensabile che per tutta l’estate in casa Milan ci sarà molto da lavorare sul fronte mercato.  L’agente Fifa Andrea D’Amico, ha così commentato la situazione relativa al futuro di Ibrahimovic e Gattuso: “Secondo me Ibra sarà un punto fermo dei rossoneri anche il prossimo anno – ha detto D’Amico a ‘Tuttomercatoweb.com’ – Peccato per l’espulsione di Firenze ma credo fosse nervoso con sé stesso, visto che le cose non giravano come lui auspicava. Ha avuto due episodi sfortunati in questi mesi, ma io non ingigantirei il problema. E’ un grande campione e subito si è reso conto di aver sbagliato. Ibra con un Pato ritrovato formano una coppia straordinaria”.
 
Per quanto riguarda Gattuso, secondo D’Amico i discorsi sono da rimandare al termine della stagione.  “Il suo amore per il Milan è immenso. In questo momento è concentrato sulla stagione e non si fa distrarre da me. Non è il momento per fare altri discorsi”.

In chiusura, qualche battuta anche sui due terzini rossoneri, Abate ed Antonini: ”Io ho sempre intravisto in Abate grandi qualità, doti fisiche eccezionali. Ha imparato a difendere, ormai è uno specialista del ruolo. Tra i più importanti al mondo. Lui ha cominciato molto giovane ed è arrivato davvero molto velocemente. Allegri nutre grande stima in lui, una stima che si è guadagnato sul campo. Antonini ha fatto un ottimo campionato, confermando le prestazioni degli ultimi due anni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori