CALCIOMERCATO / Milan, Ag. Ganso: “Sogna la maglia rossonera”

- La Redazione

L’agente di Ganso ha dichiarato che la trattativa con il Corinthians non è assolutamente reale e che anzi il proprio assistito desidera l’Italia: “Il suo sogno è giocare nel Milan”.

allegri_galliani_R400_3apr11
Allegri e Galliani (Foto: ANSA)

Il nome di Paulo Henrique Ganso continua a rimbalzare con costanza sulle pagine di siti e giornali alla voce “mercato”. Il 22enne nato ad Ananindeua, a Nord del Brasile, è stato più volte definito l’oggetto del contendere di Milan e Inter, entrambe interessate ad assicurarsene le prestazioni sportive.

Per niente offuscato dal talento del compagno di squadra Neymar, il centrocampista del Santos sta ricevendo recensioni positive da ogni parte del globo e il suo futuro sembra già segnato. Da mesi, Ganso è accostato a numerosi club europei, ma negli ultimi giorni è venuta fuori un’insistente voce che lo accostava al Corinthians. Se un brasiliano vuol fare un salto di qualità, hanno ripetuto in tanti però, difficilmente rimane in patria rinunciando a ricche e prestigiose offerte provenienti dall’Europa. Della stessa idea è anche Thiago Ferro, agente del giocatore, il quale intervistato da ‘Radio Bandeirantes’, ha smentito la presunta trattativa con il “Timao”.

“Non esiste nulla di concreto sul trasferimento di Ganso al Corinthians – ha detto Ferro – La volontà di Ganso è quella di trasferirsi in Europa ed è stata espressa chiaramente al Santos. Non si tratta di un problema di soldi, perché se fosse un mercenario avrebbe accettato subito l’aumento. Il ragazzo sogna invece di giocare in Europa, precisamente in Italia”. 

Poco dopo, poi, ecco la “bomba”…

“La sua preferenza è vestire la maglia del Milan. Non sappiamo se questo sogno si avvererà tra 2 mesi, sei mesi o un anno, ma i problemi nascono quando il club ha un desiderio ed un giocatore un altro. In questo caso credo che tutti saranno contenti”. Una vera e propria dichiarazione d’amore al Milan che, presumibilmente, si concluderà con il trasferimento del giocatore in rossonero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori