MILAN/ Gattuso: meritiamo lo scudetto. Poi parla del suo futuro!

- La Redazione

Rino Gattuso è sicuramente uno dei giocatori simbolo di questo Milan. Nella scorsa stagione il centrocampista calabrese sembrava vicino all’addio visto che con Leonardo non giocava.

gattuso_ibra_cassano_R400_06mar11
Cassano (Ansa)

Rino Gattuso è sicuramente uno dei giocatori simbolo di questo Milan. Nella scorsa stagione il centrocampista calabrese sembrava vicino all’addio visto che con Leonardo non giocava. Il cambio di allenatore, con l’arrivo di Allegri in panchina, ha giovato a Gattuso che è ritornato a essere il condottiero del centrocampo rossonero. Mancano sei giornate al termine e il Milan ha tre punti di vantaggio sul Napoli e cinque sull’Inter. Intervistato dalla trasmissione Mediaset Verissimo, Gattuso ha dichiarato: “Penso che il Milan meriti questo scudetto, ma ci sono ancora sei giornate di campionato speriamo bene”. Parole che testimoniano la voglia dei giocatori rossoneri di vincere il tricolore che manca dal 2004. I motivi di una vittoria meritata gli elenca il giocatore del Milan: “Siamo in testa da 23 giornate, abbiamo battuto due volte Napoli e Inter che sono rispettivamente seconda e terza forza del campionato, per questo penso che il Milan meriti la vittoria finale”. Gattuso ha poi parlato anche del suo futuro.

Si parla di un possibile trasferimento in Russia, ma Gattuso non conferma: “Ho 33 anni e per il ruolo in cui gioco posso andare avanti ancora due anni. Dopo mi piacerebbe allenare i ragazzini”. Parole che potrebbero coincidere con un addio a giugno dal Milan per affrontare l’avventura straniera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori