CALCIOMERCATO/ Milan, Gattuso e Seedorf: l’addio è dietro l’angolo…

Sembra ormai vicina alla conclusione l’esperienza al Milan di Clarence Seedorf e Gennaro Gattuso. Il primo è destinato al ritorno in patria per il secondo c’è la Russia.

03.04.2011 - La Redazione
gattuso_R375x255_09dic08
Gennaro Gattuso, centrocampista Milan (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – Sembra ormai vicina alla conclusione l’esperienza al Milan di Clarence Seedorf e Gennaro Gattuso. Il primo ha il contratto in scadenza al 30 giugno del corrente anno e già più volte avrebbe mandato messaggi sibillini alla dirigenza. L’esperto olandese non è intenzionato a rimanere a Milanello in panchina ed è pronto a fare le valigie: «Il rinnovo del mio contratto? Questa è una domanda da rivolgere a Galliani che dovrebbe essere qui – ha dichiarato pochi giorni fa l’ex di Inter e Real Madrid in conferenza stampa – la mia età? Non devo dimostrare niente. Ho 35 anni e non 40, ho una percezione della mia situazione ben diversa da quella che viene descritta. Al Milan ho giocato con grandi professionisti che hanno vinto fino a 39-40 anni. Non sono preoccupato. Vedo che c’è molta ansia di conoscere il futuro, ma dovremo solo aspettare le mosse del Milan. Quest’anno ho fatto molta panchina, il tecnico avrà avuto le sue ragioni ma non è importante parlare di queste cose in questo momento. Alla fine mi sono sempre fatto trovare pronto. Il mio rapporto con Allegri è buono».

Non è da escludere un ritorno in patria, magari fra le fila dell’Ajax. Nel destino di Gattuso c’è invece la Russia, e precisamente il Daghestan, piccola repubblica formatasi dopo la caduta del regime comunista.

Ringho ha il contratto in scadenza nel 2012 ma starebbe per cedere alle avance dell’Anzhi Makhachkala dove giocano già Roberto Carlos e Jucilei. Il patron del club avrebbe offerto al centrocampista rossonero un contratto da 10 milioni di euro a stagione, come rifiutarli?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori